Accertamento e riscossione: nuovo ravvedimento operoso 2016

La Legge di Stabilità 2016 ha anticipato al 1° gennaio 2016 le riduzioni delle sanzioni per omessi versamenti per i contribuenti, previste dall’art.15, Dl n.158/2015. I versamenti effettuati entro 90 gg dalla scadenza godono della sanzione ridotta del 50%. Ravvedimento operoso dal 2016: l’importo del tributo dovrà essere aumentato dello 0,1% se il pagamento avviene entro 14 giorni; 1,5% dell’imposta non versata se il versamento avviene tra il 15° ed il 30° giorno; 1,67% dell’imposta non versata se il versamento avviene entro il 90° giorno; 3,75% dell’imposta non versata se il versamento entro 1 anno; 4,29% dell’imposta non versata, se il ravvedimento avviene entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all’anno successivo; 5% dell’imposta non versata se il ravvedimento avviene oltre due anni. Si ricorda che per il calcolo degli interessi di mora, il nuovo saggio di interessi da applicare per il 2016 è lo 0,2%.


Partecipa alla discussione sul forum.