Accertamento e riscossione: la riapertura dei termini per la rateazione dei ruoli


La legge di stabilità 2016 ha riaperto i termini di riammissione alla rateazione delle somme iscritte a ruolo decadute. I contribuenti che nei 36 mesi antecedenti al 15 ottobre 2015 sono decaduti dal piano di rateazione possono essere riammessi al beneficio, solo per il versamento delle imposte dirette, e a condizione che entro il 31 maggio 2016 riprendano il versamento della prima delle rate scadute. Gli interessati devono fare richiesta di riammissione alla rateazione entro i 10 giorni successivi al versamento della prima rata scaduta, trasmettendo copia della quietanza di versamento all’ufficio competente affinché lo stesso proceda alla sospensione dei carichi eventualmente iscritti a ruolo ancorché rateizzati ai sensi dell’art.19, Dpr n.602/1973. Si decade dalla rateazione in caso di mancato pagamento di due rate anche non consecutive, esclusa ogni ulteriore proroga.


Partecipa alla discussione sul forum.