Accertamento: aggiornamenti alla circolare 32 del 2006 circa le indagini finanziarie


Modifiche alle valutazioni dei prelievi bancari degli autonomi. Un aggiornamento alla circolare 32 del 2006 ammorbidirà la posizione delle Entrate sulla qualificazione dei prelevamenti di professionisti e imprenditori individuali dai propri conti. In particolare, la natura delle somme prelevate dai conti sarà valutata con maggiore attenzione e nell’ambito di un’analisi complessiva della situazione del contribuente. Questo è quanto ha annunciato Vincenzo Errico, dirigente dell’Agenzia, durante un convegno a Roma, recependo così le critiche mosse da professionisti ed imprenditori individuali. Ad oggi, se il contribuente non è in grado di indicare il soggetto beneficiario delle somme prelevate e se le stesse non risultano dalle scritture contabili, il fisco considera gli importi come frutto di attività in nero.


Partecipa alla discussione sul forum.