Abitazione principale: chiarimenti sulla detrazione degli interessi passivi

di Angelo Facchini

Pubblicato il 25 giugno 2019



Nella Guida agli oneri detraibili delle dichiarazioni 2019, sono forniti chiarimenti in relazione alla detrazione degli interessi passivi relativi all’acquisizione dell’abitazione principale. Di rilievo: in caso di decesso del mutuatario, vige l’obbligo di procedere al regolare accollo del mutuo al fine di procedere alla detrazione dei relativi interessi; le spese di incasso delle rate non sono detraibili, in quanto non accessorie alla stipula del contratto di mutuo; quando i coniugi costruiscono/ristrutturano l’abitazione principale di proprietà solo di uno di essi: il coniuge non proprietario non può detrarre nulla, il coniuge proprietario può calcolare la detrazione anche con riferimento alla parte di spesa imputata all’altro coniuge, autocertificando sul documento di spesa il sostenimento dell’onere.