730: riduzione misura acconto

Venerdì 30 settembre è l’ultimo giorno utile ai contribuenti che si avvalgono dell’assistenza fiscale, per comunicare al proprio sostituto d’imposta di non voler versare il secondo o unico acconto dell’Irpef o di volerlo effettuare in misura inferiore rispetto a quella indicata nel prospetto di liquidazione, modello 730-3. Interessati sono i titolari di redditi di lavoro dipendente e assimilati, i pensionati, i lavoratori che posseggono solo redditi di collaborazione coordinata e continuativa che si rendono conto di dovere al fisco meno di quanto pagato per l’anno precedente, vuoi per maggiori oneri deducibili o detraibili, vuoi per minori entrate.

 

 

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it