730 precompilato: la macchina è in moto


Entro il 15 aprile più di 19 milioni di contribuenti troveranno su internet il modello 730 con i dati già inseriti dalle Entrate. La raccolta dati è in corso: prima tappa è il 2 marzo, termine entro cui banche, assicurazioni ed enti previdenziali dovranno trasmettere alle Entrate la prima tranche di informazioni su mutui, polizze e contributi. A seguire, entro il 9 marzo i sostituti d’imposta dovranno inviare la certificazione unica con i redditi e le ritenute dei contribuenti. Dalla certificazione unica deriva il grosso degli elementi che le Entrate inseriranno quest’anno nella precompilata: dati anagrafici, figli e familiari a carico, redditi, ritenute, eccedenze e crediti d’imposta.


Partecipa alla discussione sul forum.