Accertamento: indagini bancarie anche per le persone fisiche

di Angelo Facchini

Pubblicato il 13 aprile 2018



Le presunzioni legali in tema di indagini finanziarie valgono per la generalità dei contribuenti e non solo per i titolari di reddito di impresa. Nelle rettifiche, le operazioni bancarie di prelevamento hanno valore presuntivo nei confronti dei soli imprenditori, quelle di versamento rilevano per tutti. Spetta al contribuente interessato fornire la prova che i movimenti riscontrati siano del tutto irrilevanti ai fini della pretesa fiscale; in tale contesto le prove esibite devono essere oggettive e specifiche, e non generiche spiegazioni sulla presunta provenienza del maggior reddito. Questa è la sintesi di quanto osservato dalla Corte di Cassazione nell'ordinanza n. 7281 del 23 marzo scorso.