“Alert” del Fisco ai gestori di apparecchi da gioco


Sono in arrivo, via Pec, ai contribuenti titolari di reddito d’impresa che detengono macchinette distributrici di vincite in denaro, comunicazioni di anomalie nelle dichiarazioni dei compensi percepiti dagli operatori coinvolti nella filiera. Tali anomalie risultano dal confronto dei dati dichiarativi e di quelli comunicati dalle società concessionarie della rete telematica per la gestione degli apparecchi da gioco (articolo 110, comma 6, del Testo unico delle leggi di pubblica sicurezza). I destinatari delle comunicazioni avranno modo di valutare la correttezza dei dati ed esibire eventuali elementi, fatti e circostanze non conosciuti dal Fisco, in grado di giustificare le presunte irregolarità.


Partecipa alla discussione sul forum.