Mario Agostinelli

 
 
l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che le nuove regole dell’accertamento induttivo puro si applicano ordinariamente già con riferimento all’annualità 2010: ne deriva la necessità di rivedere i comportamenti dichiarativi in materia di studi di settore adottati in UNICO 2011, e valutare il ricorso a correzioni sfruttando eventualmente l’istituto del ravvedimento

 
in questo periodo di crisi economica e di difficoltà a gestire le perdite fiscali è necessario valutare con molta attenzione alcune poste sensibili del bilancio d'esercizio: in questo articolo analizziamo le problemtiche relative ai "costi d'implianto e ampliamento" e alla possibilità e criticità di una loro svalutazione

 
analizziamo cosa la manovra "Cresci-Italia" (in via di conversione) prevede per ridurre il problema dell'esenzione dall'IVA per le società che costruiscono immobili: la soluzione proposta può essere efficace per risolvere i problemi della gestione dell'IVA dei costruttori immobiliari?