Le regole per il contrasto delle frodi realizzate con falso plafond IVA – Diario quotidiano del 10 Novembre 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 10 novembre 2021



Nel DQ del 10 Novembre 2021:
NOTIZIA IN EVIDENZA - 1) Le regole per il contrasto delle frodi realizzate con falso plafond IVA
2) OIC: in consultazione la bozza del Principio contabile sui Ricavi
3) Contributi a fondo perduto per le start-up, si parte: domande fino al 9 dicembre 2021 sul portale Fatture e corrispettivi
4) Superbonus - Interventi su singola unità immobiliare e pertinenze: l’Agenzia entrate modifica la risposta
5) La pensione estera fruisce dell’imposta sostitutiva in misura del 7%
6) L’Agenzia ci tiene fortemente alla “Precompilata Iva”
7) Online la guida ADE all’acquisto della casa con le agevolazioni fiscali “under 36”
8) Registro revisori enti locali 2022, iscrizioni e aggiornamenti entro il 16 dicembre
9) Commercialisti, il Consiglio nazionale approva Regolamento su Elenco esperti crisi d’impresa
10) Revisione enti locali: Commercialisti, organo monocratico solo per i comuni sotto i 5 mila abitanti

1) Le regole per il contrasto delle frodi realizzate con falso plafond IVA

IVA: dal 1° gennaio 2022 saranno in vigore le regole per il contrasto delle frodi realizzate con falso plafond IVA.

Come rimarca Assonime, nella nota del 9 novembre 2021, con il provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate  del 28 ottobre 2021, in ottemperanza a quanto previsto dalla Legge di bilancio per il 2021, sono state individuate specifiche procedure di analisi di rischio e di controllo a cui saranno sottoposti i soggetti che intendono avvalersi del regime di non imponibilità IVA, di cui all’art. 8, comma 1, lett. c), del d.p.r. n. 633 del 1972 – previa presentazione della dichiarazione d’intento allo scopo di verificare che abbiano effettivamente il possesso dei requisiti richiesti per essere qualificati come esportatori abitua