Le misure urgenti per il contrasto alle frodi nel settore del Superbonus – Diario Quotidiano del 15 Novembre 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 15 novembre 2021



Nel DQ del 15 Novembre 2021:
1) Al debutto l’avvio del RUNTS: comunicato pubblicato in Gazzetta Ufficiale
NOTIZIA IN EVIDENZA - 2) In G.U. le misure urgenti per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche
3) Tax credit “Teatri e Spettacoli”: oggi lo stop alle domande
4) Bonus casa: Ag.Entrate, stop comunicazioni per nuove norme
5) Donne e cultura finanziaria: dal Notariato la Guida “Conoscere per proteggersi”
6) Toolbox europeo per fronteggiare l’aumento dei prezzi dell’energia
7) Prassi INPS
8) Versamento dell’IVA per immatricolazione di auto extra-UE
9) DDl di bilancio 2022: assegnato in sede referente dal prossimo 16 novembre
10) Commercialisti, rinviate le elezioni del Consiglio nazionale del 12 gennaio 2022

Le misure urgenti per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche

Esteso l’obbligo del visto di conformità: visto di conformità esteso al superbonus fruito in forma tradizionale, nella dichiarazione, e alle opzioni per la cessione del credito o per lo sconto in fattura riguardanti gli altri interventi agevolati - come annunciato nel Diario del 12 Novembre

Il Decreto Legge 11 novembre 2021, n. 157 recante “Misure urgenti per il contrasto alle frodi nel settore delle agevolazioni fiscali ed economiche” è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 269 del 11 novembre 2021, in vigore dal 12 novembre 2021. Leggi qui il quadro sinottico delle modifiche normative

Le misure di contrasto alle frodi in vigore sono:
  • Misure di contrasto alle frodi in materia di detrazioni per lavori edilizi e cessioni dei crediti; 
  • Estensione dell’obbligo del visto di conformità e della congruità dei prezzi; 
  • Misure di contrasto alle frodi in materia di cessioni dei crediti. Rafforzamento dei controlli preventivi; 
  • Controlli dell’Agenzia delle entrate.

Per il recupero degli importi dovuti non versati, compresi quelli relativi a contributi indebitamente percepiti o fruiti ovvero a cessioni di crediti di imposta in mancanza