Operazioni di aggregazione aziendale: trasformazione in crediti di imposta – Diario Quotidiano dell’8 settembre 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 8 settembre 2021

Nel DQ dell'8 Settembre 2021:
1) Aliquota IVA oli d’oliva: cessioni sempre al 4% anche se destinati a cosmetici
2) Modifiche in tema di memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri
NOTIZIA IN EVIDENZA - 3) Operazioni di aggregazione aziendale: chiarimenti in materia di trasformazione in crediti di imposta
4) Bonus aggregazioni societarie: più operazioni ma un solo attivo
5) Corrispettivi giornalieri: slitta al 2022 il via al nuovo tracciato
6) Leasing: gestione separata delle attività ai fini Iva
7) Momento di effettuazione delle prestazioni di servizi relative a rapporti negoziali instaurati anteriormente alla dichiarazione di fallimento
8) F24: istituite due casuali tributo per versamenti alla Cassa Forense
9) Contributo a fondo perduto perequativo: più tempo per la presentazione del modello Redditi

Operazioni di aggregazione aziendale: chiarimenti in materia di trasformazione in crediti di imposta

Forniti dei chiarimenti, sulla disciplina agevolativa in materia di trasformazione in crediti di imposta delle attività per imposte anticipate relative a perdite fiscali ed eccedenze ACE a seguito di operazioni di aggregazione aziendale, dall’Agenzia delle entrate con la risoluzione n. 57/E del 7 settembre 2021.

Considerato che le criticità involgono valutazioni di competenza anche di altre amministrazioni, è stata formulata una specifica richiesta di consulenza al Ministero dell’Economia e delle Finanze - Dipartimento del Tesoro Direzione V – Regolamentazione e vigilanza del sistema finanziario che, con nota protocollo n. 225135 del 1° settembre 2021, ha espresso il proprio parere.

Pertanto, tenendo conto delle indicazioni contenute in tale ultima nota, si forniscono i seguenti chiarimenti.

 

Operazioni di riorganizzazione aziendale: il recente parere del Fisco sui crediti d'imposta

Dalla relazione illustrativa al disegno di legge di bilancio si evince che la d