Nautica da diporto: prestazioni turistiche con Iva al 22% – Diario Quotidiano dell’1 Giugno 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 1 giugno 2021

Nel DQ dell'1 Giugno 2021:
1) Bonus fisco per rafforzare il patrimonio delle società: dal 1° giugno 2021 si può trasmettere l’istanza
2) Dichiarazioni al fisco: anche il ragioniere tributarista, per la contabilità, ha diritto al compenso
3) Superbonus: semplificate le procedure per l’accesso
4) Rigetto dell’istanza di emersione: indicazioni dell’INPS sul contributo forfettario
5) Registro dei volontari: vidimazione sempre necessaria
6) Navigazione in alto mare: la verifica della non imponibilità Iva a consuntivo
7) Integratori alimentari a base di gemmo derivati: si applica l'aliquota Iva ordinaria del 22%
NOTIZIA IN EVIDENZA - 8) Nautica da diporto: prestazioni turistiche con Iva al 22%
9) Passaggio dal regime ordinario a regime forfetario: basta il comportamento concludente del contribuentev 10) Dichiarazione dei redditi 2021: spazio al 2‰ per associazioni culturali

8) Nautica da diporto: prestazioni turistiche con Iva al 22%

Le prestazioni di servizio relative alla nautica da diporto non possono beneficiare della disciplina agevolativa di non imponibilità Iva, di cui all’articolo 9, n. 6), del Dpr n. 633/1972.

Il regime di favore non si riferisce ai porti turistici, dedicati all’attività da diporto, dal momento che il luogo in cui vengono rese le prestazioni non rientra nel concetto di porto, e viene accordato ai servizi prestati nei porti, in quanto aree in cui si svolgono attività commerciali internazionali.

NdR: Potrebbe interessarti anche...Nautica da diporto: Iva agevolata solo con la navigazion