Erogazione della NASpI il sostituto d’imposta non deve applicare le ritenute alla fonte – Diario Quotidiano del 21 Giugno 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 21 giugno 2021



Nel DQ del 21 Giugno 2021:
NOTIZIA IN EVIDENZA - 1) Erogazione della NASpI il sostituto d’imposta non deve applicare le ritenute alla fonte
2) Albo Revisori legali: sospese 23 società e e 3.539 persone fisiche
3) Via libera alla Certificazione verde COVID-19
4) Fondo bilaterale di solidarietà per il sostegno del reddito del personale del settore dei servizi ambientali
5) Gestione lavoratori domestici: pagamento dei contributi relativi a periodi di mancato preavviso e/o ferie non godute
6) Corresponsione dell'assegno per il nucleo familiare: nuovi livelli reddituali e maggiorazioni per figli a partire dal 1° luglio 2021
7) Trasmissione al Sistema Tessera Sanitaria: stop per i dati delle spese sostenute dai pazienti per la diagnosi di virus SARS-coV-2
8) Imposta sulle transazioni finanziarie (FTT)
9) Tassazione della rendita LPP accreditata su conto corrente italiano senza l'applicazione della ritenuta
10) I prospetti attestanti gli assegni vitalizi percepiti sono esenti dal bollo in modo assoluto
11) Per la compravendita dei terreni agricoli non è applicabile il c.d. meccanismo del "prezzo-valore"v 12) Sostituzione gestione fondo SGR: ok all’utilizzo del credito IVA
13) Navi da crociera in rada, rifornimento senza accise
14) Attivazione della procedura di trasmissione delle delibere di province e città metropolitane tramite portale del Federalismo Fiscale
15) Ipoteca “esattoriale” e surrogazione del terzo
16) Sgravio contributivo per le assunzioni con contratto di apprendistato

1) Erogazione della NASpI il sostituto d’imposta non deve applicare le ritenute alla fonte

L’Istituto erogatore della NASpI (sostituto d’imposta) non applicherà le ritenute alla fonte sulle somme erogate ai sensi dell’articolo 1, comma 12, della legge 27 dicembre 2019, n. 160 e provvederà a certificare, in qualità di sostituto d’imposta, ai sensi dell’articolo 4, del decreto del Presidente della Repubblica 22 luglio 1998, n. 322, l’erogazione di tali trattamenti utilizzando gli appositi campi che saranno riservati nel modello di Certificazione Unica.

Il Direttore dell’Agenzia delle entrate, con il Provvedimento n. 155130 del 17 giugno 2021, ha stabilito i criteri e