Vaccinazione sui luoghi di lavoro: indicazioni sulla privacy – Diario quotidiano del 18 maggio 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 18 maggio 2021



Nel DQ del 18 Maggio 2021:
1) Iva: regolarizzazione del pagamento del compenso agli eredi del professionista defunto
2) ZFU Sisma Centro Italia: ampliata la platea di imprese e lavoratori autonomi
NOTIZIA IN EVIDENZA 3) Vaccinazioni sul luogo di lavoro: le indicazioni del Garante privacy
4) Retribuzione convenzionale al dipendente in smart working da rideterminare
5) Scritture contabili tenute in modalità elettronica: il bollo si paga con l’F24 entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio
6) Domanda di partecipazione a gare: bollo per ogni foglio nella misura di € 16,00
7) Cessione di piattaforme robotiche con Iva al 22%, mentre le protesi, non accessorie, al 4%
8) Stralcio divisionale bene estero
9) Rapporto sulle entrate tributarie e contributive di gennaio-marzo 2021

3) Vaccinazioni sul luogo di lavoro: le indicazioni del Garante privacy

Si avvicina l'inizio delle vaccinazioni anticovid sui luoghi di lavoro e bisogna analizzare le problematiche privacy

Il consenso del lavoratore non può costituire in questi casi un valido presupposto per trattare i dati sulla vaccinazione così come non è consentito far derivare alcuna conseguenza, né positiva né negativa, dall’adesione o meno alla campagna vaccinale.

Lo scorso 13 maggio, il Garante per la privacy ha adottato, un documento di indirizzo sulla vaccinazione nei luoghi di lavoro, per fornire indicazioni generali sul trattamento dei dati personali, in attesa di un definitivo assetto regolatorio.

La realizzazione dei piani vaccinali per l’attivazione di punti straordinari di vacci