Ires: riduzione del canone di locazione con qualsiasi atto dotato di data certa – Diario Quotidiano del 12 Maggio 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 12 maggio 2021

Nel DQ del 12 Maggio 2021:
NOTIZIA IN EVIDENZA - 1) Ires: riduzione del canone di locazione con qualsiasi atto dotato di data certa
NOTIZIA IN EVIDENZA - 2) L’appello non notificato tramite la Pec è inammissibile, in Sicilia processo tributario on line già operativo da anni
3) Rottamazione delle cartelle: ecco da quando decorrono gli effetti
4) Accertamento di valore dell’avviamento commerciale nullo se basato solo sul calcolo matematico
5) Consultazione e-fatture: Le modalità di assistenza a distanza si applicano anche nel caso di rinnovo delle deleghe
6) Le notizie dall’Agenzia del giorno
7) Nel primo trimestre del 2021 sono state aperte 186.019 nuove partite Iva
8) CDM: trovata l’intesa di massima sui nuovi contributi a fondo perduto da inserire nel decreto Sostegni bis
9) Artigiani e commercianti: imposizione contributiva 2021
10) Intermediari INPS: dal 13 maggio campagna di Customer Experience
11) Organismi sportivi: sospensione e ripresa dei versamenti contributivi
12) La holding trasferita all’estero fuoriesce dal regime Pex

1) Ires: riduzione del canone di locazione con qualsiasi atto dotato di data certa

Ai fini della dichiarazione dei redditi la data certa da cui decorrono le modifiche contrattuali per il fisco è attribuibile in tutti i modi previsti dalla legge. Lo stabilisce la CTR per il Veneto nella sentenza del 20/01/2021 n. 112/6, resa in materia di Ires e riduzione del canone di locazione, non solo, quindi, a mezzo registrazione.

In materia di Ires le differenze tra canone di locazione risultante dal contratto registrato e canone dichiarato, come percepito a seguito di intesa tra le parti, necessita di comunicazione delle modifiche contrattuali per l’attribuzione di data certa di fronte ai terzi.

Secondo la CTR veneta, infatti, in base all’art. 26 del