Crisi di impresa: le proroghe e le novità dopo il decreto Sostegni – Diario Quotidiano del 25 Maggio 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 25 maggio 2021

Nel Dq del 25 Maggio 2021:
1) Cassa Forense: istituita causale contributo nel modello F24
2) Indebita compensazione per il contributo del DL Sostegni
3) Dichiarazioni ai verificatori ritrattabili in caso di errore
4) Contributi a fondo perduto: anticipare la dichiarazione al prossimo 10 settembre?
5) Sostegni 1: testo coordinato del decreto-legge in G.U.
6) Bonus locazioni: lo stato di emergenza ancora in atto evita il requisito del fatturato
7) Servizio di shared payment: commissione in esenzione da Iva
NOTIZIA IN EVIDENZA - 8) Nuova proroga delle misure di allerta e altre modifiche alle procedure concorsuali

8) Nuova proroga delle misure di allerta e altre modifiche alle procedure concorsuali dopo la conversione del decreto Sostegni

La legge 21 maggio 2021, n. 69 (pubblicata in G.U. n. 120 del 21 maggio 2021) di conversione del Decreto Legge 22 marzo 2021, n. 41 (cd. Decreto Sostegni), posticipa di un anno, dall'entrata in vigore del Codice della Crisi e dell'insolvenza, gli obblighi di segnalazione al debitore gravanti su INPS e agente della riscossione, modificando l'ultimo comma dell'art 15 Codice della Crisi di impresa.

 

INPS

L’obbligo dell'INPS (e dell’agente della riscossione), di procedere alla segnala