La SRL professionale non paga IRAP – Diario Quotidiano del 6 Aprile 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 6 aprile 2021

Nel DQ del 6 Aprile 2021:
1) Trattamento Iva applicabile sulle somme erogate in attuazione di un accordo di collaborazione con enti pubblici
2) Reddito di Emergenza: arrivate le prime indicazioni sulla presentazione della domanda
3) Aliquote contributive applicate alle aziende agricole per l’anno 2021
NOTIZIA IN EVIDENZA - 4) La Srl professionale non soggetta all’Irap
5) L’istanza presentata dal genitore per il rimborso del corrispettivo del servizio di mensa scolastica è esente dall’imposta di bollo
6) Donazione parziale: il bonus prima casa non si perde se si vende almeno il 50% dell’immobile preposseduto

4) La Srl professionale non soggetta all’Irap

L’esercizio dell’attività professionale nell’ambito dell’organizzazione costituita da una società (SRL) che utilizza apparecchiature complesse e onerose di cui il professionista è socio ed amministratore non realizza il presupposto impositivo costituito dall’autonoma organizzazione, per cui l’Irap non è dovuta.

Lo ha deciso la Corte di cassazione dando il via libera al rimborso dell’imposta al contribuente radiologo, ribaltando la decisione del giudice regionale sottostante (CTR del Veneto).

Secondo la Suprema Corte, il medico radiologo, anche se amministratore della Srl, deve dotarsi di apparecchiature di elevato livello tecnologico e di costo.

In altri termini, la radiologia costituisce una branca medica implicante, necessariamente, per il suo esercizio, l'apporto di apparecchiature complesse e onerose, anche in caso di un assetto organizzativo essenziale.

SRL medica: il fatto di causa

Il contribuente propone ricorso per la cassazione della sentenza della Commissione tributaria regionale del Veneto, Venezia-Mestre, n. 47/7/12 depositata il 18 settembre 2012.

La vicenda trae origine dal tacito diniego dell'istanza di rimborso