Superbonus sugli edifici collabenti – Diario Quotidiano del 24 Febbraio 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 24 febbraio 2021



Nel DQ del 24 Febbraio 2021:
1) IMU: l’agevolazione per la prima casa spetta ad entrambi i coniugi se risiedono in comuni diversi
2) COVID-19: decontribuzione per aziende che non richiedono la CIG
3) Decontribuzione Sud: aggiornamenti sull’esonero contributivo
4) Indennità COVID-19: la gestione riesami
5) Operazione elusiva: non si tratta di conferimento di ramo di azienda ma di una compravendita di terreni
6) Niente esenzione dal pagamento del contributo unificato tributario per il giudizio d’ottemperanza proposto dall’avvocato
NOTIZIA IN EVIDENZA - 7) Sì al Superbonus sugli edifici collabenti
8) COVID-19: decontribuzione Sud, istruzioni operative
9) COVID-19: incentivo assunzioni donne, prime indicazioni
10) COVID-19: proroga scadenza versamenti contribuzione volontaria

7) Sì al Superbonus sugli edifici collabenti

Lavori antisismici sugli edifici collabenti: arrivato il sì al Superbonus 110% dalle Entrate.

Lo stesso fabbricato, però, non potrà fruire della maxi-detrazione per gli interventi di efficientamento energetico dal momento che è privo degli impianti di riscaldamento.

Un edificio composto da due immobili collabenti può beneficiare del Superbonus per gli interventi di riduzione del rischio sismico consistenti nella demolizione e ricostruzione del fabbricato, ma non per quelli energetici, essendo privo degli impianti richiesti dalla normativa (risposta n. 121/2021).

Sì al Superbonus, inoltre, per i lavori sulla unica unità residenziale unifamiliare, suddivisa solo formalmente in tre particelle catastali (risposta n. 122/2021).

Questi, in sintesi, i chiarimenti dell’Agenzia con due distinte risposte del 22 febbraio 2021.

Superbonus ed edifici collabenti

Un edificio co