La fattura pro forma dopo l’avvento della fatturazione elettronica anche per i professionisti – Diario quotidiano del 12 febbraio 2021

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 12 febbraio 2021



Nel DQ del 12 Febbraio 2021:
1) Comunicazione meccanismi transfrontalieri: primi chiarimenti
2) Esonero contributivo per i lavoratori autonomi in agricoltura: differito il pagamento della rata
3) Lavoratore si rifiuta di servire un cliente senza la mascherina: non licenziabile
NOTIZIA IN EVIDENZA 4) La fattura proforma dopo l’avvento della fatturazione elettronica anche per i professionisti
5) Bonus per le aggregazioni delle Pmi: le società che partecipano devono essere operative da almeno due anni
6) Per chi riduce i canoni d’affitto bonus nella misura del 50%; Bonus affitti 2021: calcolo del calo di fatturato

Fattura pro forma dopo l’avvento della fatturazione elettronica anche per i professionisti

Commercialista Telematico - Software,ebook,videoconferenzeAlla notula (nota pro forma o cd. fattura pro forma) emessa dal professionista è possibile che segua poi la fattura differita.

Lo rileva il Comitato tecnico AssoSoftware nella nota dell'8 febbraio 2021.

Tra le novità della fatturazione elettronica 2021, l’Associazione si sofferma sull’istituzione del nuovo Tipo Documento TD24 «fattura differita di cui all’articolo 21, comma 4, lettera a)» e all’opportunità di utilizzo dello stesso da parte dei titolari di lavoro autonomo.

NdR: Sulla fattura pro forma puoi leggere anche...La fattura pro forma riduce le contestazioni dell’Agenzia delle Entrate

 

I tempi previsti dalla legge

L’articolo 21, comma 4, lettera a) del Dpr 633/1972 stabilisce che: