Superbonus 110% e facciate: nuovo intonaco e tinteggiatura sono agevolabili? – Risposta al volo

di Massimo Pipino

Pubblicato il 22 dicembre 2020

Superbonus 110% e facciate: il nuovo intonaco e le spese di tinteggiatura possono rientrare nell’agevolazione? il Dott. Pipino risponde ad un dubbio posto da un utente...

interventi superbonus 110

"Nuovo intonaco e spese di tinteggiatura possono rientrare nel Superbonus 110%?"

 

Risposta

Per quanto riguarda la tinteggiatura, o la ritinteggiatura, della facciata la risposta al quesito che è stato posto è negativa.

La fase dell’intonacatura può invece fruire della detrazione del 110%.

Il quesito è stato posto da un contribuente, proprietario di una unità immobiliare sita in un condominio la cui facciata è priva di intonaco, il quale domandava se è possibile considerare l’esecuzione ex novo dell’intonaco su cui applicherò il “cappotto” come ammesso a detrazione.

La risposta relativa all’applicazione dell’intonaco – ricompresa nel documento pubblicato dal MEF, a cura del sottosegretario Villarosa, contenente risposte a circa cento FAQ in materia di “Superbonus” – è affermativa: anche la fase dell’intonacatura, che sostanzialmente coincide con un intervento di rifacimento della facciata dell’immobile, può dare diritto alla fruizione della detrazione del 110%.

L’applicazione della percentuale di detrazione è possibile in considerazione dell’accessorietà del costo per l’intonaco rispetto alla spesa sostenuta per il cappotto termico.

In pratica, l’intervento deve essere considerato unitariamente in quanto finalizzato all’isolamento dell’edificio.

Viceversa, le spese relative alla semplice tinteggiatura della facciata esterna di un edificio, anche se sono state sostenute nel 2020, non possono rientrano nell’ambito applicativo della norma.

È possibile, però, usufruire del cosiddetto bonus facciate nella misura del 90% delle spese documentate e sostenute nel corso dell'anno 2020.

Anche per queste spese, il contribuente può, inoltre, scegliere se optare per il cosiddetto “sconto in fattura”, cioè un contributo, sotto forma di sconto sul corrispettivo dovuto, di importo massimo non superiore al corrispettivo stesso, anticipato dal fornitore dei beni e dei servizi impiegati nell’intervento, oppure per la cessione di un credito d'imposta corrispondente alla detrazione spettante ad altri soggetti, inclusi gli istituti di credito e altri intermediari finanziari.

 

Dello stesso autore, sullo stesso argomento, abbiamo pubblicato anche:

Bonus facciate e interventi sulle persiane

Superbonus 110%: interventi detraibili - Risposta al volo

Rapido esame di alcuni ulteriori interventi dell’Agenzia delle Entrate in materia di Bonus Facciate

Tre quesiti sul superbonus 110%: il caso dell'immobile collabente e dei contribuenti senza IRPEF

 

A cura di Massimo Pipino

Martedì 22 dicembre 2020

Superbonus 110% - 60 casi pratici risolti

eBook di approfondimento con il sistema domanda-risposta

Ed. dicembre 2020

76 pagine in PDF

Autore: Massimo Pipino

Il 2020 ci ha portato in dote una nuova agevolazione fiscale per i lavori di ristrutturazione edilizia: il Superbonus del 110%.

Negli ultimi anni l’assetto normativo afferente le agevolazioni fiscali finalizzate all’agevolazione degli interventi di manutenzione e ristrutturazione, recupero, miglioramento del rendimento energetico del costruito si sono susseguiti ad un ritmo vorticoso e talvolta anche contraddittorio.

Seguire le continue e reiterate variazioni delle disposizioni decise da parte del legislatore hanno comportato uno sforzo di attenzione che spesso ha posto in difficoltà l’operatore il cui impegno, al di là di quanto normalmente previsto per la realizzazione di un intervento edilizio, ha dovuto tenere conto delle variabili fiscali ad esso connesse.

Da qui deriva l’utilità di disporre di una raccolta di casi di comune ricorrenza, ma non sempre di facile decifrazione, concepita in modo da risolvere, secondo un chiaro metodo domanda-risposta, le problematiche poste dall’attività quotidiana, raccolta suscettibile di graduali ed ulteriori incrementi della casistica esaminata assistita da una precisa indicazione dei punti di riferimento normativi e di prassi in grado di appoggiare le soluzione prospettata al problema.

Il lavoro qui presentato si articola nello studio di 60 diversi casi di applicazione dei provvedimenti sul superbonus del 110% puntualmente analizzati nei loro risvolti pratici accompagnandoli con i necessari riferimenti ai documenti di prassi volta per volta prodotti da parte dell’Agenzia delle Entrate.

 

I casi presi in esame possono essere visualizzati qui >

SCOPRI DI PIU' >