Bonus 1000 euro per lavoratori autonomi senza partita Iva: istanza entro il 15 dicembre 2020 – Diario quotidiano del 3 dicembre 2020

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 3 dicembre 2020



Nel DQ del 3 Dicembre 2020:
1) Decreto Ristori quater: chiarimenti sulla rateazione delle cartelle esattoriali
2) Trattamento IVA sui servizi sostitutivi di mensa aziendale resi a mezzo di buoni pasto
3) Riduzione Iva per beni anti-Covid e Brevi di Fisco
NOTIZIA IN EVIDENZA - 4) Bonus 1000 euro per lavoratori autonomi senza partita Iva: istanza entro il 15 dicembre 2020
5) Rata IMU in scadenza il 16 dicembre 2020 esentata anche per gli immobili detenuti in leasing
6) Processo tributario: abilitazione del consulente tecnico d'ufficio ai servizi del PTT
7) Garante privacy: RdC – ok all’incrocio dei dati per i controlli dell’Inps
8) Organizzazione del lavoro per gli addetti ai servizi di vigilanza privata e Prassi INL
9) Proroga del termine di versamento del secondo acconto delle imposte sui redditi e dell’Irap al 10 dicembre 2020 insufficiente

4) Bonus 1000 euro per lavoratori autonomi senza partita Iva: istanza entro il 15 dicembre 2020

bonus 1000 euroAi soggetti già beneficiari dell’indennità di cui all’art. 15, comma 1, del Dl n. 137/2020 (cd. decreto Ristori), viene erogata una tantum un’ulteriore indennità un bonus pari a 1000 euro.

La domanda per le indennità di ulteriori casi ora elencati nel decreto Ristori-quater deve essere presentata all’INPS entro il 15 dicembre 2020 tramite modello di domanda predisposto (e secondo modalità impartite) dallo stesso Istituto .

Con la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale n. 297/2020 del Dl 30 novembre 2020, n. 157 (cd. decreto Ristori-quater), prendono forma gli aiuti per i soggetti che ne hanno i requisiti, nonché le altre forme di indennità a favore di soggetti che sono ancora colpiti dalla grave emergenza sanitaria Covid-19; tra questi rientrano anche le ulteriori indennità di mille euro previste per i lavoratori autonomi privi di partita Iva.

In particolare, l’art. 9 di tale misura dispone una nuova indennità una tantum di 1000 euro per gli stagionali del turismo,