Tax credit commissioni POS: istituito il codice tributo – Diario Quotidiano del 3 Settembre 2020

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 3 settembre 2020

Nel DQ del 3 Settembre 2020:
NOTIZIA IN EVIDENZA - 1) Tax credit commissioni tracciabili: istituito il codice tributo
2) Mef: entrate migliori delle attese? oppure l’aumento delle entrate tributarie ad agosto è solo un bluff?
3) Sismabonus: asseverazione, anche se tardiva, rimediabile ? si e no; tanti altri chiarimenti in materia
4) Tax credit edicole 2020: richieste da inviare dal 1° settembre
5) Avvisi per Commercialisti e non: ok alla sospensione del professionista che non comunica la PEC all’Ordine
6) Fissata l’aliquota contributiva ex CUAF per i lavoratori iscritti al fondo di quiescenza ex IPOST
7) I compensi percepiti dall’ex professionista in regime dei minimi vanno dichiarati tra i redditi diversi
8) Le indennità surrogatorie del pasto non sono imponibili
9) Opere d’arte: applicabilità dell’aliquota IVA al 10%
10) Covid-19: è accessibile il premio per l’attività di protezione civile in qualità di volontario

tax credit commissioni pos1) Tax credit commissioni POS: istituito il codice tributo

Il bonus che nasce dalle commisioni POS deve essere utilizzato esclusivamente in compensazione, tramite modello F24, attraverso i servizi telematici dell’Agenzia, dal mese successivo a quello di sostenimento della spesa: “6916” è il codice tributo ad hoc.

L’Agenzia delle entrate, con la risoluzione n. 48/E del 31 agosto 2020, ha istituito il codice tributo da utilizzare in compensazione, tramite modello F24, del credito d’imposta per le commissioni addebitate per le transazioni effettuate mediante strumenti di pagamento elettronici.

In particolare, il bonus vie