Non imponibili i contributi versati all’Ente bilaterale – Diario Quotidiano del 29 Settembre 2020

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 29 settembre 2020



Nel DQ del 29 Settembre 2020:
NOTIZIA IN EVIDENZA - 1) Non imponibili i contributi versati all’Ente bilaterale
2) Lo sconto praticato in convenzione ai dipendenti di una società non genera reddito imponibile
3) Emersione del lavoro irregolare: istituiti tre codici tributo per versare i contributi forfettari
4) Gioco irregolare: istituiti dei codici tributo per il versamento delle sanzioni amministrative
5) Accise: circolazione di carburante, obbligo di utilizzo del Documento di Accompagnamento Semplificato in versione elettronica dal 1° ottobre 2020: primi chiarimenti
6) Beni conferiti nel fondo patrimoniale soggetti a confisca del fisco
7) Min.Lavoro: COVID-19 – Fondo artigiani e Fondo somministrati
8) Obbligo formativo Commercialisti relativo al triennio 2017–2019 conseguiti fino al 30 settembre 2020: velocizzare la contabilizzazione cfp
9) Bonus facciate per il Condominio anche sugli interventi di ripristino di frontalini e sotto balconi
10) “Vendite Delivery”: per gli scontrini elettronici basta un Server-RT al quale collegare anche un solo punto cassa

1) Non imponibili i contributi versati all’Ente bilaterale

contributi ente bilateraleI versamenti effettuati dal datore di lavoro all’Ente bilaterale non sono soggetti a ritenuta se il contratto, l’accordo o il regolamento aziendale prevedono soltanto l’obbligo per il datore di fornire prestazioni assistenziali preferendo avvalersi della copertura economica iscrivendosi all’Ente.

Lo ha chiarito l’Agenzia delle entrate, con la risoluzione n. 54/E del 25 settembre 2020.

Il quesito è stato posto da una società che aderisce al contratto di categoria, che chiede di conoscere la corretta dis