Al dipendente iscritto sia all’INPS sia alla Cassa Previdenza privata non spetta il contributo a fondo perduto - Diario Quotidiano del 24 Settembre

Nel DQ 24 Settembre 2020:
1) Superbonus 110%: le faq delle Entrate
2) Si applica l’Iva sulle somme dovute dalla conciliazione giudiziale
3) Indici rivelatori di nuovi stati di “schiavitù” dei lavoratori
4) INL: procedure che possono essere effettuate da remoto
5) COVID-19: ripresa dei versamenti sospesi, chiarimenti sulla cd. contribuzione “convenzionale”
6) Verifica medica di controllo: ora è possibile comunicare all’INPS il cambio di indirizzo di reperibilità durante la malattia
7) IVA applicabile sugli interventi di ristrutturazione ed ampliamento di un immobile ubicato nell’area portuale
8) Definizione agevolata delle controversie tributarie: alla contribuente non spetta la riduzione dell’imposta
9) Iva al 22% sulle cessioni di lepri, pernici grigie (starne) e fagiani
10) Niente imposta di bollo per l’annotazione al PRA del provvedimento di fermo amministrativo
NOTIZIA IN EVIDENZA – 11) Al dipendente iscritto sia all’INPS sia alla Cassa Previdenza privata non spetta il contributo a fondo perduto
12) Il fisco non vuole nulla sulla “indennità assistenziale straordinaria Covid-19” erogata da un ente di previdenza e assistenza ai propri iscritti
13) Applicazione agevolazione “compendio unico” generale in caso di trasferimento di fondo agricolo per successione
15) Per la dipendente/commercialista integrata la causa ostativa all’applicazione del regime cd. forfetario, conta il “premio di risultato”
16) Credito di imposta per investimenti nelle regioni dell’Italia colpite da eventi sismici: non spetta per monitor ed espositori

11) Al dipendente iscritto sia all’INPS sia alla Cassa Previdenza privata non spetta il contributo a fondo perduto

dipendente contributo fondo perdutoAccesso al contributo a fondo perduto previsto dall’articolo 25 del decreto legge n. 34 del 2020 da parte di un professionista con iscrizione non in via esclusiva ad un ente di diritto privato di previdenza obbligatoria che sia contemporaneamente anche lavoratore dipendente.

Nel caso prospettato all’Agenzia delle entrate, l’Istante dichiara di essere un lavoratore dipendente, ordinariamente iscritto all’INPS e di esercitare contemporaneamente attività di lavoro autonomo (servizi forniti da ragionieri e periti commerciali, codice ATECO 692012), per la quale è iscritto per obbligo di legge alla relativa Cassa previdenziale.

La circostanza che il Contribuente sia contemporaneamente lavoratore autonomo e lavoratore dipendente non preclude, di per sé, la possibilità di accedere al contributo in argomento.

Tuttavia, restano fuori dall’ambito soggettivo di applicazione del beneficio i professionisti iscritti agli enti di diritto privato di previdenza obbligatoria di cui ai decreti legislativi 30 giugno 1994, n. 509 e 10 febbraio 1996, n. 103.

Pertanto, dato il tenore letterale della norma, tenuto conto che, come chiarito con la circolare n. 22/E del 2020, il rinvio di cui al comma 2 dell’articolo 25 del decreto Rilancio è da considerarsi ai soggetti, indipendentemente dalla circostanza per cui la relativa domanda possa essere rigettata, si ritiene che nel caso in esame l’Istante non possa accedere al beneficio in esame, posto che, come riferito in istanza, risulta iscritto alla Cassa di Previdenza dei Ragionieri e Periti Contabili.

Da ultimo, si rammenta che, come chiarito nella circolare n. 22/E del 2020, nelle ipotesi in cui il fatturato risulti pari a zero sia in aprile 2019 sia in aprile 2020, non si può considerare soddisfatto il requisito del calo del fatturato di cui al comma 3 del menzionato articolo 25 del decreto Rilancio.

Pertanto, sulla base delle informazioni dichiarate dall’Istante lo stesso, in ogni caso, non risulta incluso tra coloro che possono fruire del contributo qui in esame.

(Fonte: Agenzia delle entrate, risposta n. 394 del 23 settembre 2020)

Approfondisci qui: La restituzione del contributo a fondo perduto di Gianfranco Antico

A cura di Vincenzo D’Andò

Giovedì 24 Settembre 2020

Scarica la versione integrale del Diario Quotidiano di oggi cliccando sul tasto rosso qui sotto>>>

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it