Lo tzatziki del Commercialista Gastronomico

Per il weekend di Ferragosto torna il Commercialista Gastronomico a offrire una ricetta fresca per il weekend più caldo dell’estate: la salsa greca chiamata Tzatziki.

TzatzikiDopo un certo periodo di assenza ritorna, con una sfiziosissima ricettina, il Commercialista Gastronomico: questa volta, parliamo di non un primo o di secondo piatto, ma una di un intingolo proveniente dalla Grecia.

Parliamo ovviamente dello tzatziki, intingolo abbastanza noto anche in Italia e di origine magno-greca: yogurt naturale (possibilmente, appunto. greco), cetriolo e aglio che sono i tre ingredienti protagonisti indiscussi per realizzare in pochi minuti la salsa cremosa e molto versatile che è possibile utilizzare come contorno per diversi tipi di piatti, a partire da semplici crostini di pane arrostiti in abbinamento alla pita (il tipico pane bianco, piatto e soffice di origine turca che in Asia Minore è la base del Kebab – kebap che scriver si voglia).

Per realizzare questa ricetta, adatta fra l’altro anche per un aperitivo, basteranno solo 10 minuti e non ci sarà bisogno di alcuna cottura, aspetto che rende questa preparazione ideale per essere realizzata proprio nel periodo estivo (ma non solo).

 

Tzatziki: ricetta

Per preparare la quantità necessaria di tzatziki per quattro persone (ma per le quantità dipende anche dalla pietanza di cui deve servire come contorno lo tzatzichi stesso e dalle dimensioni degli stomaci dei commensali) saranno necessari i seguenti ingredienti nelle citate quantità:

  • 250 g di yogurt (come è già stato accennato se è greco è meglio ma può andare bene – secondo il parere di chi scrive – anche lo yogurt intero naturale).
  • 1 cetriolo
  • 2 cucchiaini di aneto ben tritato
  • 1 cucchiaino di aceto
  • 1 dente di aglio
  • un pizzico di sale
  • olio extravergine di oliva (sull’olio siate intransigenti! Necessariamente di oliva e di origini meridionali (cioè bello denso, verde e gustoso).

Oltre agli ingredienti che abbiamo appena menzionato possono essere anche aggiunti diversi altri vegetali o spezie e le quantità indicate per i singoli elementi che compongono questa salsa cremosa, come sopra accennato, sono variabili e possono cambiare in base alla tradizione tipica del luogo in cui viene preparata o al gusto personale.

La preparazione è estremamente semplice: si parte con il lavare accuratamente il cetriolo, tagliandone le estremità, ed eliminare scrupolosamente semi (se presenti).

Dopo di che procediamo a grattugiare il cetriolo, senza asportarne la buccia.

Per questa operazione sarà opportuno impiegare una grattugia a maglie piuttosto larghe

Trasferiamo poi il cetriolo grattugiato in un colino appoggiato al di sopra di una ciotola e lasciamo riposare per almeno un’ora, in modo che perda l’acqua di vegetazione.

Trascorso questo intervallo di tempo, possiamo passare a sbucciare gli spicchi d’aglio eliminando l’anima con un coltello, poi li tritiamo in modo molto fine schiacciandoli con la lama del coltello fino al punto di ottenere una sorta di crema.

In alternativa è possibile impiegare un mortaio con il suo pestello.

Poi si strizza il cetriolo premendo con il dorso di un cucchiaio per eliminare tutta l’acqua di vegetazione e lo si unisce allo yogurt.

Infine si aggiunge la crema di aglio e si passa a mescolare in modo da rendere la preparazione ben cremosa.

Dopo lasciamo che la salsa sia in grado di riposare in frigorifero per 2-3 ore per permettere ai sapori di amalgamarsi al meglio.

Per conservare la salsa tzatziki lo si può anche ricoprire la superficie con dell’olio e tenerla in frigorifero ma per non più di 2-3 giorni coperta con pellicola.

Lo tzatziki deve essere servito in una piccola ciotola in ceramica guarnita con olive nere, aneto o qualche fogliolina di menta (magari piperita…), aggiungendo eventualmente un altro giro d’olio in superficie! In alternativa all’aceto, per un gusto più sprizzante si può utilizzare il succo di limone.

 

A cura di Massimo Pipino

Venerdì 14 Agosto

Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it