Entro il 30 agosto le domande per indennità a fondo perduto - Diario quotidiano del 28/8/2020

Le notizie del diario di oggi:
1) Semplificazione e innovazione digitale: il punto
2) Sostegno e rilancio economia: Decreto Agosto al Senato
3) Presentazione della domanda per indennità a favore dei lavoratori: il termine è fissato al 30 agosto 2020
4) Disposta l’indennità a favore di operatori nel settore dello sport
5) Nuove misure in materia di Reddito di emergenza
6) Contributo a fondo perduto a favore degli operatori della ristorazione che acquistano prodotti agricoli e alimentari
7) Contributo a fondo perduto per attività economiche e commerciali nei centri storici
8) Misure a sostegno delle imprese: rifinanziata la Nuova Sabatini
9) Assemblee di società: applicabili le modalità di svolgimento semplificate fino al 15 ottobre 2020
10) Covid-19: rateizzazione dei versamenti sospesi
11) Prassi fisco del giorno

Presentazione della domanda per indennità a favore dei lavoratori: il termine è fissato al 30 agosto 2020

Introdotto un termine per la presentazione della domanda per indennità a fondo perduto in favore di lavoratori (previste da normative precedenti).

Il comma 8 dell’articolo 9 del D.L. 104/2020 (Decreto Agosto) introduce, infatti, un termine finale, a pena di decadenza, per la presentazione della domanda per alcune indennità in favore di lavoratori previste da normative precedenti. Il termine è fissato al 30 agosto 2020 (quindicesimo giorno successivo all’entrata in vigore del presente decreto).

Più in particolare, il termine concerne la presentazione della domanda per indennità a fondo perduto previste per i mesi di aprile e maggio 2020 – o, in alcuni casi, per il solo mese di aprile 2020 – in favore delle seguenti categorie:

professionisti iscritti a forme di previdenza obbligatoria non gestite dall’INPS (di cui all’articolo 78 del D.L. 19 maggio 2020, n. 34, convertito, con modificazioni, dalla L. 17 luglio 2020, n. 77, e al D.M. 29 maggio 2020);

liberi professionisti iscritti alla cosiddetta Gestione separata INPS o titolari di rapporti di collaborazione coordinata e continuativa (iscritti alla medesima Gestione) (di cui ai commi da 1 a 3 dell’articolo 84 del citato D.L. n. 34 del 2020);

lavoratori autonomi iscritti alle gestioni speciali dell’INPS (relative agli artigiani, agli esercenti attività commerciali ed ai coltivatori diretti, mezzadri, coloni e imprenditori agricoli professionali) (di cui al comma 4 del suddetto articolo 84);

lavoratori dipendenti stagionali, nonché lavoratori in regime di somministrazione, nei settori del turismo e degli stabilimenti termali (di cui ai commi 5 e 6 dell’articolo 84); lavoratori dipendenti stagionali negli altri settori, lavoratori intermittenti e alcune categorie particolari di lavoratori autonomi (di cui ai commi 8 e 9 dell’articolo 84);

operai agricoli a tempo determinato (di cui al comma 7 dell’articolo 84); lavoratori dello spettacolo (di cui ai commi 10 e 11 dell’articolo 84);

lavoratori domestici (di cui all’articolo 85 del medesimo D.L. n. 34);

titolari di rapporti di collaborazione nel settore dello sport (di cui all’articolo 98 del suddetto D.L. n. 34).

 

Continua a leggere la versione integrale del Diario Quotidiano scaricando il file PDF dal tasto rosso qui sotto >>>

Vincenzo D’Andò

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it