Settore turistico: possibilità di attuare la rivalutazione dei beni d’impresa – Diario Quotidiano dell’11 Giugno 2020

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 11 giugno 2020



Nel DQ dell'11 Giugno 2020:
1) Cambiata la territorialità Iva per i servizi elettronici
2) Scade il 16 giugno 2020 il versamento dell’acconto IMU 2020
3) Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza: schema de D.Lgs. correttivo
4) Conversione Decreto Liquidità: ulteriori misure dedicate alla crisi di impresa
NOTIZIA IN EVIDENZA - 5) Settore turistico: possibilità di potere rivalutare i beni d’impresa
6) Risoluzione delle controversie in materia fiscale
7) Esonero contributivo per le nuove iscrizioni alla previdenza agricola nel 2020
8) Scioglimento della comunione legale e successiva libera disponibilità delle quote da parte dei coniugi
9) Immobile venduto prima avere pagato le spese di ristrutturazione: stop ai benefici fiscali
10) Regime di tassazione applicabile ad una borsa di studio e altre di Fisco del giorno

rivalutazione beni impresa5) Settore turistico: possibilità di attuare la rivalutazione dei beni di impresa

Le imprese del settore turistico possono procedere alla rivalutazione dei beni d’impresa e le partecipazioni in società controllate e collegate.

Il D.L. n. 23/2020 (Decreto Liquidità), è stato convertito in Legge 5 giugno 2020 n. 40, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 143 del 6 giugno 2020.

Tra le novità fiscali apportate nel corso dei lavori parlamentari emerge:

  • la possibilità per le imprese del settore turistico di rivalutare i beni d’impresa e le partecipazioni in società controllate e collegate;
     
  • la proroga della rivalutazione d