Misure urgenti in materia di servizi postali: le notifiche di atti giudiziari – Diario Quotidiano del 29 Maggio 2020

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 29 maggio 2020

Nel DQ del 29 Maggio 2020:
NOTIZIA IN EVIDENZA - 1) Misure urgenti in materia di servizi postali riguardano anche le notifiche di atti giudiziari
2) Decreto Rilancio: Focus sull’ecobonus, sismabonus, fotovoltaico e colonnine elettriche
3) Giustizia tributaria e contributo unificato: sanzioni sospese al 31 maggio 2020
4) Iscrizione ad albi e ordini professionali ed altre licenze: sanzioni Ade sospese fino al 31 gennaio 2021
5) Sospensione dei termini processuali si cumula con quella sull’accertamento con adesione
6) Sospesi anche i pignoramenti su stipendi e pensioni
7) Ridotti i canoni di locazione per palestre, piscine e impianti sportivi
8) Disposizioni per la conclusione dei campionati professionistici e dilettantistici
9) Decreto Rilancio: credito d’imposta del 20% ai soci per gli aumenti di capitale deliberati dalle imprese ma con fatturato tra 5 e 50 milioni di euro
10) Tax crediti cinema e altre di Fisco

notifiche di atti giudiziari1) Misure urgenti in materia di servizi postali riguardano anche le notifiche di atti giudiziari

Rinvio al 31 luglio 2020 delle speciali misure anche per lo svolgimento dei servizi relativi alle notifiche a mezzo posta di atti giudiziari.

L'articolo 46 del D.L. 34/2020 (cd. Decreto Rilancio) ha modificato l'articolo 108 del D.L. n. 18 del 2020 (c.d. Cura Italia), recante disposizioni per la consegna postale al fine di tenere conto delle modalità del servizio con le esigenze di tutela sanitaria previste dalla normativa vigente.

A seguito di tale novità, viene esteso fino al 31 luglio