ISA: al via l’acquisizione massiva dati da parte degli intermediari - Diario Quotidiano del 3 Aprile 2020

Nel DQ del 3 Aprile 2020:
1) Assistenza tecnica in Commissione tributaria: nuovo elenco unico nazionale già operativo e suddiviso in cinque sezioni
2) Pubblicato l’elenco dei partecipanti al 5 per mille: già partite le nuove iscrizioni 2020
3) Cuneo fiscale: il taglio è ora Legge
NOTIZIA IN EVIDENZA – 4) ISA: al via l’acquisizione massiva dati da parte degli intermediari
5) Pubblicate le specifiche tecniche per l’invio delle dichiarazioni Irap a Regioni e Province autonome
6) COVID-19: vigilanza prudenziale sulla distribuzione dividendi e conseguenze sulle assemblee già convocate
7) Crisi economica: dall’Europa 2.770 miliardi
8) Coronavirus: proroga al 13 aprile 2020 delle misure restrittive
9) COVID-19: procedura per la presentazione delle domande delle indennità di lavoratori autonomi/subordinati, professionisti, co.co.co.
10) Baby-sitting: pronta la procedura di compilazione e invio on line delle domande di bonus

4) ISA 2020: al via l’acquisizione massiva dati da parte degli intermediari

ISA 2020Approvate le specifiche tecniche per l’acquisizione degli ulteriori dati necessari ai fini dell’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale per il periodo di imposta 2019.

L’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento n. 150163/2020, ha approvato le specifiche tecniche per la richiesta di acquisizione massiva degli ulteriori dati necessari ai fini dell’applicazione degli ISA per il periodo di imposta 2019 da parte dei soggetti incaricati alla trasmissione telematica, sia delegati alla consultazione del cassetto fiscale del contribuente, sia sprovvisti di tale delega.

Inoltre, approvate le specifiche tecniche dei file contenenti i dati richiesti messi a disposizione dalla stessa Agenzia.

 

ISA 2020: soggetti delegati a consultare il cassetto fiscale del contribuente. Modalità di richiesta per l’acquisizione massiva del file precalcolato ISA per il periodo di imposta 2019

Ai fini dell’acquisizione massiva dei dati relativi agli ulteriori elementi necessari alla determinazione del punteggio di affidabilità relativo agli indici sintetici di affidabilità fiscale applicabili per il periodo d’imposta 2019, i soggetti incaricati della trasmissione telematica trasmettono all’Agenzia delle entrate, con Entratel, il file contenente l’elenco dei contribuenti per cui risultano delegati alla consultazione del relativo cassetto fiscale e per i quali richiedono tali dati, predisposto e controllato tramite i pacchetti software resi disponibili dall’Agenzia delle entrate, ovvero predisposto con altri strumenti, nel rispetto delle specifiche tecniche indicate negli allegati 1.1 e 1.2, utilizzando il software di controllo reso disponibile dall’Agenzia delle entrate.

Modalità di richiesta per l’acquisizione massiva degli ulteriori dati necessari ai fini dell’applicazione degli indici sintetici di affidabilità fiscale per il periodo di imposta 2019 da parte dei soggetti incaricati alla trasmissione telematica non provvisti di delega alla consultazione del cassetto fiscale del contribuente

Ai fini dell’acquisizione massiva dei dati relativi agli ulteriori elementi necessari alla determinazione del punteggio di affidabilità relativo agli indici sintetici di affidabilità fiscale applicabili per il periodo d’imposta 2019, i soggetti incaricati della trasmissione telematica non provvisti di delega alla consultazione del cassetto fiscale del contribuente, ai fini dell’acquisizione massiva di tali dati, trasmettono all’Agenzia delle entrate, attraverso Entratel, il file contenente l’elenco dei contribuenti per cui risultano delegati alla richiesta dei medesimi dati.

 

ISA 2020: conferme

La definizione delle modalità di acquisizione massiva degli ulteriori dati necessari per l’applicazione degli Isa era stata infatti già prevista dal provvedimento del 31 gennaio 2020.

Adesso, con in nuovo provvedimento vengono individuate le specifiche tecniche con cui predisporre i file necessari alla procedura di acquisizione di ulteriori dati contenente l’elenco dei contribuenti per cui i soggetti incaricati della trasmissione telematica risultano delegati alla consultazione del relativo cassetto fiscale e per i quali richiedono tali dati o risultano delegati alla richiesta dei dati in argomento.

Il provvedimento, inoltre, individua le specifiche tecniche con cui sono resi disponibili i file contenenti gli ulteriori elementi necessari alla determinazione del punteggio di affidabilità relativo agli indici sintetici di affidabilità fiscale applicabili per il periodo d’imposta 2019.

Infatti, ai fini dell’acquisizione massiva di tali dati, i soggetti incaricati alla trasmissione telematica, provvisti o meno di delega alla consultazione del cassetto fiscale del contribuente, trasmettono all’Agenzia delle entrate, via Entratel, attraverso l’apposito software, il file contenente l’elenco dei…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it