Emergenza CoronaVirus: effetti su invio telematico dei corrispettivi – Diario Quotidiano del 29 Aprile 2020

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 29 aprile 2020



Nel DQ del 29 Aprile 2020:
1) Covid-19: ulteriori misure per gestire l’emergenza in G.U.
NOTIZIA IN EVIDENZA - 2) Emergenza CoronaVirus: adempimenti sospesi, effetti sull’invio telematico dei corrispettivi
3) Dichiarazione IVA 2020: circolare di Assonime
4) Covid-19: vigilanza e modello di organizzazione, gestione e controllo ex D.Lgs. 231/2001
5) Covid-19: ANAC, indicazioni operative in materia di procedure di affidamento
6) Fondi comuni d'investimento mobiliari alternativi
7) Prezzi di vendita massimi al consumo delle mascherine chirurgiche
8) D.L. liquidità: operatività completa con le garanzie al 90%
9) Decreto n. 23/2020: l’accesso alla liquidità per i soggetti coinvolti resta una priorità
10) Erogazioni liberali in denaro a favore della Protezione civile: per il bonus fiscale basta una semplice ricevuta
11) Detrazione Iva: per evitare il disconoscimento del diritto è bene controllare se la partita Iva sia chiusa da tempo
12) Commercialisti, differite date I sessione esami stato 2020; scuola di competenza per dirigenti di categoria
13) Esonero contributivo per assunzioni con contratto di lavoro a tempo indeterminato di giovani: max circolare INPS

2) Emergenza CoronaVirus: adempimenti sospesi, effetti sull’invio telematico dei corrispettivi

invio telematico dei corrispettiviAssonime con una nota del 27 aprile 2020, in relazione al Decreto Cura Italia, si è soffermata sulla tematica della sospensione degli adempimenti ai sensi del decreto: effetti sulla trasmissione telematica dei corrispettivi.

L'art. 62, comma 1, del decreto-legge n. 18 del 2020 (c.d. decreto "Cura Italia") prevede per la generalità delle imprese e degli esercenti arti e professioni che hanno il domicilio fiscale, la sede legale o la sede operativa nel territorio dello Stato la sospensione di tutti gli adempimenti tributari in scadenza dall'8 marzo 2020 al 31 maggio 2020 e diversi "dai versamenti e diversi dall'effettuazione delle ritenute alla fonte e delle trattenute relative all'addizionale regionale e comunale".

Gli adempimenti sospesi devono essere effettuati entro il 30 giugno 2020, senza applicazione di sanzioni.

Gli adempimenti collegati alla disciplina dei corrispettivi telematic