Sciopero dei Commercialisti: il Fisco non sanziona – Diario Quotidiano del 26 Marzo 2020

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 26 marzo 2020



Nel DQ del 26 Marzo 2020:
1) Covid-19: applicazioni sanzioni ai trasgressori dei divieti, si cambia
2) Covid-19: spostamenti ancora possibili da un comune all’altro, anche per fare la spesa
3) Le patenti di guida in scadenza sono valide come documenti di riconoscimento fino al 31 agosto 2020
4) Istanza incentivi si presenta a partire dalle ore 12 di oggi: 50 milioni per le aziende per produrre dispositivi medici e di protezione individuale
5) D.L. Cura Italia: sospesi i pagamenti delle rate dei finanziamenti per le imprese beneficiarie della Nuova Sabatini
6) L’acquisto di beni per lo svolgimento delle attività nell’aeroporto è soggetto IVA
NOTIZIA IN EVIDENZA - 7) Sciopero dei Commercialisti: l’Agenzia Entrate perdona l’astensione di due giorni dall’invio dei modelli F24 personali
8) Coronavirus: presentati 30 emendamenti per il salvataggio di aziende e lavoratori
9) Cura Italia: la prossima settimana aperte le procedure per cinque bonus
10) OIC 33 - Passaggio ai principi contabili nazionali è ora definitivo

7) Sciopero dei Commercialisti: l’Agenzia Entrate perdona l’astensione di due giorni dall’invio dei modelli F24 personali

sciopero dei commercialistiPer effetto della Legge 27 luglio 2000, n. 212 (Statuto del Contribuente), l’Agenzia delle entrate non punisce la violazione commessa (versamento tardivo), purché l’invio dei modelli F24 da parte dei Commercialisti, che andava effettuato nei due giorni precedenti, sia avvenuto il 2 ottobre 2019. Sono, comunque, dovuti gli interessi per il tardivo versamento.

Si tratta del chiarimento saliente fornito dall’Agenzia delle entrate, con una lettera indirizzata (tramite PEC) al Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili e poi ufficializzata dallo stesso Cndcec, con la nota informativa n. 25 del 24 marzo 2020.

Quali sono gli effetti sanzionatori a seguito della nota adesione all’astensione collettiva dall’invio dei