Emergenza CoronaVirus: misure organizzative attività commissioni tributarie - Diario Quotidiano del 23 Marzo 2020

Nel DQ del 23 Marzo 2020:
1) Medici in pensione rientrati al lavoro per l’emergenza da coronavirus: chiarimenti INPS
2) Per il bonus da 600 euro niente click day, ci sarà una domanda aperta sul sito, ma le proteste degli “Ordinisti” proseguono
NOTIZIA IN EVIDENZA – 3) Emergenza: misure organizzative attività commissioni tributarie
4) Nuova disciplina dei dividendi distribuiti a società semplici: circolare Assonime
5) D.L. “Cura Italia”: trattenute contributive a carico dei lavoratori dipendenti

6) Reati tributari commessi dal sostituto d’imposta per l’omesso versamento di ritenute alla fonte operate: nuova soglia di punibilità più elevata
7) Oltre 2,3 mln di professionisti, tutti uniti, contro le misure economiche di aiuto che li esclude
8) Emergenza CoronaVirus: Agenzia Riscossione, sul sito le FAQ su D.L. Cura Italia

9) Sempre più in calo il contenzioso tributario
10) Istanze di interpello nel periodo di sospensione dei termini: chiarimenti ed indicazioni operative
11) CoronaVirus: primi chiarimenti su congedi parentali, permessi legge n. 104/92, bonus baby-sitting
12) ISEE 2020. Controlli sul patrimonio mobiliare posseduto
13) Semplificazione delle modalità di presentazione delle domande di invalidità civile
14) Decreto Cura Italia: INPS pronto ad attuare tutte le misure

3) Emergenza CoronaVirus: misure organizzative attività commissioni tributarie

emergenza coronavirus commissioni tributarieChiarimenti si sono avuti anche riguardo le misure organizzative attività commissioni tributarie finalizzate al contenimento e gestione dell’emergenza CoronaVirus, a seguito di quanto disposto dal Decreto Legge n. 18/2020, peraltro contenuti in una nota del 19 marzo 2020, pubblicato sul portale della Giustizia tributaria.

Viene, in particolare, comunicato che con il Decreto legge del 17 marzo 2020, n. 18, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 70, il Governo ha disposto nel processo tributario la sospensione dal 9 marzo al 15 aprile 2020:

  • delle udienze (articolo 83, commi 1 e 21);
     
  • dei termini degli atti processuali, compresi quelli relativi al deposito dei provvedimenti da parte dei giudici, relativi ai contenziosi pendenti (articolo 83, commi 2 e 21);
     
  • del decorso dei termini per la notifica dei nuovi ricorsi in primo grado dinnanzi alle Commissioni tributarie provinciali e del termine di cui all’art. 17 bis, comma 2, del decreto 31 dicembre 1992 n. 546 (articolo 83, comma 2).

In relazione all’attività degli enti impositori, comprese le attività svolte dalle Commissioni tributarie con riguardo alla gestione del contributo unificato tributario, l’articolo 67 interviene sulla sospensione dall’8 marzo al 31 maggio 2020, dei termini relativi alle attività di liquidazione, di controllo, di accertamento, di riscossione e di contenzioso (articolo 67, comma 1).

Infine, l’articolo 83, comma 11, interviene anche nella disciplina della modalità di pagamento del contributo unificato, precisando che dal 9 marzo al 30 giugno 2020 gli obblighi di pagamento del CUT connessi al deposito degli atti con le modalità telematiche sono assolti con sistemi telematici di pagamento anche tramite la piattaforma tecnologica Pago PA.

 

Per ulteriori approfondimenti sull’emergenza CoronavirusCLICCA QUI

Per ulteriori approfondimenti sul processo tributarioCLICCA QUI

 

(PTT MEF, nota del 19 marzo 2020)

A cura di Vincenzo D’Andò

Lunedì 23 marzo 2020

 

Per proseguire nella lettura delle altre notizie del Diario Quotidiano, scarica il PDF sul tuo pc!

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it

Emergenza COVID-19

Gentile Lettore,
Commercialista Telematico ha deciso di mantenere attivi tutti i suoi servizi per informare e supportare tanti professionisti e imprese in questo difficile momento e ugualmente è impegnato nell’attuare le misure di contrasto alla diffusione del coronavirus a protezione dei propri dipendenti e collaboratori. Pertanto, qualora ne avessi necessità, ti invitiamo a utilizzare la comunicazione via e-mail anziché quella telefonica.
Ti risponderemo ai seguenti indirizzi: info@commercialistatelematico.com o ecommerce@commercialistatelematico.com

#IORESTOACASA