La sanzione per la mancata tenuta delle scritture contabili è unica – Diario Quotidiano del 10 Febbraio 2020

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 10 febbraio 2020



Nel DQ del 10 Febbraio 2020:
1) Stop all’applicazione delle ritenute fiscali sugli appalti con il Durf
NOTIZIA IN EVIDENZA - 2) La sanzione per la mancata tenuta delle scritture contabili è unica
3) Rimborso IVA con garanzia fideiussoria non sospendibile
4) Gli intermediari del credito: l’evoluzione normativa e riserve di attività
5) Programma di formazione dei revisori legali 2020: gli aggiornamenti al protocollo d’intesa MEF - CNDCEC
6) Proroga della pensione anticipata c.d. opzione donna
7) Requisiti di accesso al pensionamento
8) Si applica l’IVA al 22% sugli apparecchi per aerosol
9) Guida del fisco sul bonus mobili aggiornata
10) Niente nota di variazione IVA se manca l’ammissione al passivo fallimentare
11) Concordato fallimentare con assuntore: soggetto legittimato agli adempimenti fiscali
12) Per le sponsorizzazioni europee, ok all’emissione di fatture fuori campo IVA in reverse charge 13) Ritenute su redditi di lavoro dipendente prodotto in Italia da un soggetto fiscalmente non residente 14) Niente imposta di donazione sul trasferimento del controllo della Super Holding

La sanzione per la mancata tenuta delle scritture contabili è unica

 

La contabilità è sempre considerata in modo unitario, non è, quindi, possibile irrogare una sanzione per ogni tipologia di imposta, come avvenuto con l'atto di contestazione delle sanzioni impugnato nel presente giudizio. La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 34519 del 27 dicembre 2019, ha accolto il sesto ed ultimo motivo di ricorso presentato da una Srl, atto ad evidenziare l’avvenuta violazione dell'art. 112 cpc, in relazione all'art. 360 n. 4 cpc, laddove nell'atto di contestazione era stata applicata due volte la sanzione per mancata tenuta delle scritture contabili in conformità delle prescrizioni di legge, una volta ai fini del