Imposta di bollo fatture elettroniche: lunedì ultima scadenza per il 2019 - Diario Quotidiano del 16 Gennaio 2020

Nel DQ del 16 Gennaio 2020:
NOTIZIA IN EVIDENZA – 1) Entro il 20 gennaio 2020 si paga il bollo sulle E-fatture per l’ultimo trimestre, poi arriva lo snellimento delle scadenze
2) Scontrino elettronico: gestione della contabilità mai automatica, non si potrà mai fare a meno del Commercialista
3) MEF: entrate tributarie a go go
4) Affitto d’azienda: a chi spetta dedurre le quote di ammortamento?
5) Detrazione oneri sopra i 120 mila euro
6) Digital Tax: si applica subito
7) Eventi sismici: contribuzione dovuta costituisce aiuto alle imprese soggette all’obbligo di registrazione nel Registro nazionale degli Aiuti di Stato
8) Commercianti: estesa l’applicazione indennizzo per cessata attività
9) Dichiarazione Sostitutiva Unica precompilata: istruzioni

1) Entro il 20 gennaio 2020 si paga imposta di bollo sulle fatture elettroniche per l’ultimo trimestre 2019, poi arriva lo snellimento delle scadenze

 

Ultima scadenza trimestrale in arrivo per l’imposta di bollo 2019 relativa al quatro trimestre, poi si passerà a quella semestrale per pagare l’imposta sulle fatture elettroniche emesse nel 2020.

Imposta di bollo fatture elettroniche lunedì ultima scadenza per il 2019Il 20 gennaio 2020 si dovrà versare l’imposta di bollo sulle E-fatture emesse nell’ultimo trimestre del 2019.

Dopodichè a seguito delle novità, a decorrere dalle fatture emesse dal 1° gennaio 2020, il pagamento andrà effettuato a cadenza semestrale, se l’importo complessivamente dovuto non superi i 1.000 euro.

 

Scadenze di versamento per le fatture emesse nel 2019

 

L’imposta di bollo sulle fatture elettroniche si paga entro il giorno 20 del primo mese successivo al trimestre di emissione.

Ricordiamo, pertanto, il calendario delle scadenza per l’anno 2019, cambiate per il 2020, vedi più sotto:
 

  • fatture attive emesse nel I trimestre – entro il 20 aprile (codice 2521);
     
  • emesse nel II trimestre – entro il 20 luglio (codice 2522);
     
  • fatture attive emesse nel III trimestre – entro il 20 ottobre (codice 2523);
     
  • fatture attive emesse nel IV trimestre – entro il 20 gennaio (codice 2524).


Nuove scadenze per i versamenti dell’imposta di bollo per fatture elettroniche emesse nel 2020 – NOVITA’

Il Decreto Fiscale (art. 17, D.L. 124/2019, convertito in Legge 157/2019), per semplificare e ridurre gli adempimenti, ha previsto, per importi non superiori a 1.000 euro annui, che il versamento possa essere effettuato con 2 versamenti a cadenza semestrale, da effettuarsi entro il:

  • 16 giugno
  • 16 dicembre

di ogni anno.

Un’ulteriore novità è quella che, in caso di ritardato, omesso o insufficiente versamento dell’imposta di bollo virtuale sulle Fatture elettroniche, l’Agenzia delle Entrate procederà a comunicare in via telematica al contribuente l’ammontare dell’imposta, della sanzione amministrativa ridotta a 1/3 e degli interessi dovuti fino all’ultimo giorno del mese antecedente a quello dell’elaborazione della comunicazione.

Il contribuente avrà poi 30 giorni di tempo per adempiere al versamento, decorsi i quali l’Agenzia delle Entrate procede all’iscrizione a ruolo a titolo definitivo.

 

Sanzioni 

 

La Legge 157/2019 ha previsto, dal 1° gennaio 2020, la riduzione della sanzione per l’omesso o insufficiente versamento dell’imposta di bollo dovuta sulle fatture elettroniche.

Difatti, la sanzione viene notevolmente ridotta. Se il contribuente non provvederà al pagamento, in tutto o in parte, delle somme dovute entro 30 giorni dal ricevimento della comunicazione, l’Agenzia  delle entrate procederà all’iscrizione a ruolo a titolo definitivo.

A cura di Vincenzo D’Andò

Giovedì 16  Gennaio 2020

 

Per proseguire nella lettura delle altre notizie del Diario Quotidiano, scarica il PDF sul tuo pc!

 

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it