Adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche: scadenza spostata al 29 febbraio 2020 - Diario Quotidiano del 18 Dicembre 2019

Nel DQ del 18 Dicembre 2019:
NOTIZIA IN EVIDENZA – 1) Adesione al servizio di consultazione delle E-fatture: ennesimo rinvio, scadenza spostata al 29 febbraio 2020
2) Le tasse scolastiche ora si pagano con il Modello F24: istituiti quattro codici tributo
3) Rinuncia parziale al credito se la quota sia stata acquisita a meno valore
4) Dogane: è on line la nuova sezione relativa ai Pagamenti
5) TFR: aggiornato il coefficiente di rivalutazione per il mese di novembre 2019
6) Medico Competente e comunicazione alle ASL

1) Adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche: ennesimo rinvio, scadenza spostata al 29 febbraio 2020

Diario quotidiano di notizie fiscali aggiornateL’Agenzia delle Entrate, con ennesimo provvedimento direttoriale, ha nuovamente spostato la scadenza per aderire al servizio di consultazione delle fatture elettroniche.

Concede, dunque, tempo fino al 29 febbraio 2020 per aderire al servizio di consultazione e acquisizione delle fatture elettroniche.

Lo rende noto anche con il comunicato stampa del 17 dicembre 2019: a stabilire questa finestra temporale più ampia un provvedimento dell’Agenzia delle Entrate.

Gli operatori Iva possono accedere alla funzionalità tramite il portale Fatture e corrispettivi; i consumatori finali, invece, attraverso Fisconline.

 

C’è ancora tempo per aderire al servizio di consultazione delle fatture elettroniche: la scelta è possibile fino al 29 febbraio 2020

Altri due mesi per aderire al servizio di consultazione delle e-fatture, disponibile sul portale Fatture e corrispettivi.

Gli operatori Iva o i loro intermediari delegati e i consumatori finali, infatti, potranno aderire al servizio di consultazione e acquisizione delle proprie fatture elettroniche fino al 29 febbraio 2020.

Il nuovo termine è stabilito da un provvedimento del direttore dell’Agenzia delle Entrate, che amplia la finestra temporale precedentemente prevista (1° luglio-20 dicembre 2019).

 

Termine più ampio per scegliere il servizio dell’Agenzia

Per completare gli interventi tecnici necessari al recepimento delle modifiche introdotte dal collegato fiscale alla Legge di bilancio 2020 (Dl n. 124/2019), il provvedimento del 17 dicembre 2019 sposta al 29 febbraio 2020 il termine ultimo per effettuare la scelta.

Gli operatori Iva possono comunicare l’adesione anche tramite un intermediario appositamente delegato al servizio di Consultazione e-fatture, slittano al 29 febbraio i termini di adesione.

L’allungamento dei tempi si è reso necessario, dunque, per consentire il completamento degli interventi tecnici derivanti dalle modifiche apportate alla disciplina dal Dl n. 124/2019

Fonte Agenzia Entrate Comunicato Stampa

 

In tema di adesione al servizio di consultazione delle fatture elettroniche, leggi anche gli approfondimenti:

 

Mercoledì 18 dicembre 2019

A cura di Vincenzo D’Andò

 

Per leggere le altre notizie del Diario Quotidiano, scarica il PDF sul tuo pc!

 

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it