Termine perentorio per il deposito dell’istanza di definizione agevolata della lite tributaria - Diario Quotidiano del 19 Novembre 2019

Nel DQ del 19 Novembre 2019
1) Aggiornato TFR, il coefficiente di ottobre 2019
2) Rivalutazione dei beni di impresa più conveniente
3) Web tax in Italia dal 1° gennaio 2020
NOTIZIA IN EVIDENZA – 4) Termine perentorio per il deposito dell’istanza di definizione agevolata
5) Decorrenza del termine per la presentazione della domanda di indennità NASpI in presenza di evento di malattia
5) NASpI: niente sospensione sul termine di presentazione della domanda di indennità
6) E’ online la procedura per richiedere l’incentivo all’assunzione dei percettori di RdC
7) Impresa non condannabile solo perché sia stato commesso un reato al suo interno
8) Software Redditi ed Irap 2019: modificati per l’adeguamento nella sezione Aiuti di Stato
9) Assistenza telefonica catastale: Bari risponde a 10 nuove Regioni

4) Termine perentorio per il deposito dell’istanza di definizione agevolata della lite tributaria

Diario quotidiano di CommercialistaTelematicoIn relazione alla istanza di definizione agevolata delle liti pendenti ex art. 6 del D. L. 119 del 2018, al fine di ottenere la sospensione del processo tributario in corso, la stessa doveva essere stata presentata entro il 10 giugno 2019.

Tale termine deve essere inteso come perentorio e nessuna eccezione è prevista anche nel caso di affidamento alla spedizione postale della documentazione.

Secondo i giudici della Suprema Corte, in tal caso, non si può applicare il principio della scissione degli effetti della notifica per notificante e destinatario secondo i canoni fissati dalla Corte Costituzionale con sentenza n. 28 del 2004.

Infatti, non si tratta di notifica alla parte processuale e la legge fa espresso riferimento al momento del deposito e, di conseguenza, alla ricezione della spedizione come documentata dalla cancelleria.

Nel caso di specie, dunque, non vale il momento della spedizione dell’istanza di sospensione, ma fa fede il timbro apposto dalla Cancelleria centrale risalente all’11 giugno.

(Corte di Cassazione, ordinanza n. 28493/6 del 6 novembre 2019)

Per tutti i nostri approfondimenti sui diversi aspetti della Pace Fiscale clicca qui

Per tutti i nostri articoli sulla definizioni delle liti tributarie clicca qui

Diario Quotidiano del 19 Novembre 2019

a cura di Vincenzo D’Andò

 

Per leggere le altre notizie del Diario Quotidiano, scarica il PDF sul PC!

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it