Dichiarazione consumo energia elettrica e gas naturale 2019 - Diario Quotidiano del 6 Novembre 2019

Nel DQ del 6 Novembre 2019:
1) I versamenti ISA di settembre accrescono le Entrate
2) Reddito e Pensione di cittadinanza: già oltre un milione di domande accolte
3) Sistema informativo del Reddito di cittadinanza
NOTIZIA IN EVIDENZA – 4) Dichiarazione consumo energia elettrica e gas naturale 2019
5) Vantaggi della cooperazione: “Fare rete” tra PMI, arrivato il documento della Fondazione dei Commercialisti
6) Datori di lavoro edili: misura della riduzione dei contributi per il 2019
7) Detrazioni per le spese di riqualificazione energetica e di ristrutturazione edilizia anche nel 2020
8) Manovra 2020: prorogate anche per il 2020 super e iper ammortamento
9) Manovra 2020: ennesima proroga per la rivalutazione del valore delle partecipazioni e dei terreni
10) Manovra 2020: al via il “bonus facciate”

Dichiarazione consumo energia elettrica e gas naturale 2019

Diario quotidiano di CommercialistaTelematicoNuove modalità di invio telematico delle dichiarazioni annuali di consumo Energia Elettrica e Gas Naturale per l’anno d’imposta 2019.

E’ stata pubblicata il 5 novembre 2019 sul sito internet dell’Agenzia delle Dogane la nota n. 156148/RU del 31 ottobre 2019.

Si tratta del documento che riguarda la “Reingegnerizzazione ed evoluzione delle dichiarazioni telematiche per l’energia elettrica e il gas naturale anno d’imposta 2019 – Mod AD1 e AD2”.

Tale nota viene illustra le modifiche sostanziali che sono state apportate alle modalità di trasmissione telematica delle dichiarazioni annuali per l’energia elettrica e il gas naturale afferenti l’esercizio finanziario 2019.

In particolare, a partire dal mese di gennaio 2020, il Sistema Telematico Doganale dell’Agenzia (STD) verrà affiancato dalla Nuova Piattaforma di Accoglienza per l’interoperabilità e quindi per lo scambio di dati.

 

Sperimentazione dichiarazioni annuali di consumo Energia Elettrica e Gas Naturale

L’Agenzia comunica che, per permettere la sperimentazione da parte degli operatori economici, sarà reso disponibile un ambiente di addestramento; la trasmissione in tale ambiente non avrà alcun valore ai fini degli obblighi di legge previsti per l’invio telematico delle dichiarazioni annuali, che a tal fine dovranno essere trasmesse nell’ambiente reale.

La sperimentazione della nuova modalità di trasmissione delle dichiarazioni è disponibile a partire dal 31 ottobre 2019, secondo due distinti canali ovvero System to System (S2S) e User to System (U2S).

 

Trasmissione del dati System to System

Nella modalità S2S l’accoglienza delle dichiarazioni sarà realizzata mediante la predisposizione di Web Services con protocollo SOAP, che permetteranno l’acquisizione di file contenenti messaggi predisposti in formato standard XML che rispettino specifici tracciati XSD.

Al fine di agevolare gli utenti fruitori del servizio, nella realizzazione del software necessario per l’invio delle dichiarazioni con la modalità S2S, vengono allegati i tracciati XSD relativi sia alle dichiarazioni annuali per l’energia elettrica che per il gas naturale, afferenti l’esercizio finanziario 2019.

I file da trasmettere in tale modalità dovranno essere firmati digitalmente mediante un certificato di firma rilasciato da enti certificatori presenti nell’elenco pubblico dei certificatori accreditati presso l’Agenzia per l’Italia Digitale (di seguito AgID).

 

Trasmissione del dati User to System

Gli operatori economici avranno, inoltre, la possibilità di utilizzare, in alternativa alla modalità S2S, un’applicazione web (modalità U2S), fruibile dal Portale Unico dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (di seguito PUDM), che consentirà la compilazione delle dichiarazioni annuali e l’acquisizione diretta dei dati digitati nelle maschere del servizio senza l’obbligo di doversi dotare di apposito software.

 

Nuova Piattaforma di Accoglienza 

Dunque, l’attuale sistema STD sarà affiancato dalla Nuova Piattaforma di Accoglienza, esclusivamente per l’invio delle dichiarazioni dell’esercizio finanziario 2019, giacché già con l’esercizio finanziario 2020 sarà obbligatorio l’invio tramite i nuovi canali; gli operatori potranno usufruire del STD, con le modalità sino ad ora note, per la trasmissione delle dichiarazioni relative agli esercizi finanziari precedenti l’anno d’imposta 2020.

Per gli anni d’imposta successivi sarà possibile utilizzare, ai fini della trasmissione, esclusivamente i canali a disposizione sulla Nuova Piattaforma di Accoglienza.

Viene precisato che la sperimentazione per la trasmissione telematica delle dichiarazioni annuali afferenti l’esercizio finanziario 2019 attraverso le consuete modalità (Sistema Telematico Doganale dell’Agenzia) sarà disponibile agli operatori economici in ambiente di addestramento solo a partire dal 18 dicembre 2019.

Anche le…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it