Regime forfettario 2019: ancora chiarimenti dal Fisco – Diario Quotidiano del 9 Ottobre 2019

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 9 ottobre 2019

Nel DQ del 9 Ottobre 2019: 1) Bar con rivendita di biglietti ed abbonamenti autobus: non devono emettere il documento commerciale (nel corrispettivo l’aggio)
2) Bonus fiscale anche per il RT riutilizzato
3) Deduzione dei costi sostenuti per la delocalizzazione immediata e temporanea delle attività economiche danneggiate dagli eventi sismici
NOTIZIA IN EVIDENZA: 4) Regime forfettario: nessuna decadenza in caso di plusvalenze sull'estromissione dei beni
NOTIZIA IN EVIDENZA: 5) Regime forfettario: la causa ostativa non fa decadere subito l’amministratore
6) Detrazioni interventi di riqualificazione energetica, ristrutturazione edilizia e riduzione del rischio sismico
7) Erronea duplicazione fattura: come rimediare
8) In arrivo la cartella il modulo pagoPA
9) Servizio di bike sharing da certificare ai fini IVA
10) GDPR: il Garante privacy al lavoro su uno strumento di autovalutazione per le PMI
11) I Commercialisti, sentinelle dell’economia reale del Paese
12) Aliquota contributiva ex CUAF per i lavoratori iscritti al Fondo speciale ex Ipost
13) Sgravio contributivo sulle erogazioni: rideterminazione del tetto retributivo sul quale opera il beneficio

Regime forfettario 2019: ancora chiarimenti dall'Agenzia delle Entrate

 

4) Regime forfettario 2019: nessuna decadenza in caso di plusvalenze sull'estromissione dei beni

Le plusvalenze e le minusvalenze realizzate in corso di regime forfettario non hanno alcun rilievo fiscale anche se riferite a beni acquistati negli anni che hanno preceduto l’adozione del regime forfettario.

Sul piano sostanziale l'estromissione dei beni oggetto della disciplina di cui all'articolo 1, comma 66, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 non assume alcuna rilevanza fiscale, in quanto la relativa plusvalenza è realizzata in vigenza del regime forfettario (fermo restando la sussistenz