Modello dichiarazione di successione al restyling - Diario Quotidiano del 23 Ottobre 2019

Nel DQ del 23 Ottobre 2019:
1) Accertamento contro società di persone senza l’integrazione del contraddittorio nei confronti dei soci: tutto il giudizio è nullo
2) Finanziamenti a tasso zero: sono deducibili ai fini IRAP gli oneri finanziari inseriti nel bilancio alla voce B7 “Costi per servizi”
3) Direttiva Ue 2018/1910: novità Iva in vigore dal 1° gennaio 2020
4) Il regime forfettario per le Partite Iva è salvo: nota dei commercialisti
5) Legge di delegazione europea 2018: è ora ufficiale
NOTIZIA IN EVIDENZA – 6) Modello dichiarazione di successione al restyling
7) A Palermo si fa sul serio contro gli evasori fiscali, linea dura del Comune
8) Detraibilità dell’IVA sulle consulenze: come si evince il requisito dell’inerenza

6) Modello dichiarazione di successione al restyling

Diario quotidiano di CommercialistaTelematicoIl modello di dichiarazione di successione, e le relative istruzioni e specifiche tecniche, sono state aggiornate, particolarmente, per l’allineamento alle disposizioni agevolative previste per gli immobili inagibili a causa di eventi calamitosi, recate dal D.L. n. 109/2018, nonché quelle previste dall’art. 82, D.Lgs. n. 117/2017 in materia di Terzo Settore.

L’Agenzia delle Entrate, con il provvedimento n. 728796 del 21 ottobre 2019, ha adeguato il modulo di dichiarazione ai benefici previsti per i fabbricati inagibili a causa di eventi calamitosi e alla disciplina che regola gli enti che operano senza scopo di lucro.

La precedente versione potrà essere utilizzata ancora per 60 giorni dalla pubblicazione del provvedimento.

Le modifiche consentono, quindi, di fare evolvere dal lato normativo modello ed istruzioni e, in particolare, con le agevolazioni previste dal D.L. n. 109/2018 (“Disposizioni urgenti per la città di Genova, la sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze”) relative agli immobili diventati inagibili a causa di calamità naturali, e dall’articolo 82 del Dlgs n. 117/2017 in materia di Terzo settore.

Nello stesso decreto, inoltre, vengono recepiti alcuni orientamenti interpretativi intervenuti per la gestione dei benefici previsti dall’articolo 14 della legge n. 383/2001, in relazione ai terreni agricoli e montani.

Diario Quotidiano del 23 Ottobre 2019

a cura di Vincenzo D’Andò

 

 

Per leggere le altre notizie del Diario Quotidiano, scarica il PDF sul tuo PC!

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it