Enti non commerciali: fattura separata e fattura elettronica – Diario Quotidiano del 12 Settembre 2019

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 12 settembre 2019



1) Contenzioso tributario: la motivazione solo apparente rende nulla la sentenza sfavorevole al contribuente
2) Enti non profit: per acquisti promiscui, richiesta opzionale di fattura separata
3) Imprese committenti corresponsabili con il datore di lavoro sugli obblighi di sicurezza dei dipendenti
4) Gestione separata INPS: contributi dovuti per amministratori locali, nuovo rapporto
5) Rispetto della contrattazione collettiva e benefici normativi e contributivi
6) Assicurazione infortuni domestici: integrazione del premio annuale
7) IVA: pubblicato il rapporto sul VAT GAP negli Stati dell’Unione Europea
8) Recesso del Regno Unito dall’Unione europea del 1° novembre 2019 - Brexit
9) Accordo UE/Svizzera: pagamento dividendi dalla società italiana alla controllante Svizzera
10) Interessi derivanti da finanziamenti concessi da un istituto di credito svizzero a clienti residenti in Italia
11) Trattamento tributario dei redditi derivanti da attività finanziarie costituenti il fondo del trust

2) Enti non profit: tutto confermato anche con la Fattura Elettronica, per acquisti promiscui, richiesta opzionale di fattura separata

Anche dopo l’avvento della fattura elettronica gli enti non commerciali per gli acquisto possono chiedere fattura separata, in funzione delle due attività espletate: istituzionale/commerciale.
La conferma arriva dall’Agenzia delle entrate ed è contenuta nella nota faq n. 67 del 19 luglio scorso.