Modalità di invio dei corrispettivi telematici in caso di irreperibilità del registratore di cassa – Diario Quotidiano del 8 luglio 2019

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 8 luglio 2019

1) Invio telematico dei dati dei corrispettivi giornalieri: al via l’impegno del contribuente all’Intermediario del Fisco in caso di irreperibilità del registratore di cassa
2) Tre possibilità per la trasmissione telematica dei dati dei corrispettivi giornalieri
3) Appalto pubblico: per lo smaltimento rifiuti solidi urbani costo del personale distaccato da fatturare con Iva al 10%
4) Trasporto di passeggeri effettuato con imbarcazione e prestazioni aggiuntive: trattamento ai fini IVA
5) Entrate tributarie in aumento: nei primi cinque mesi dell’anno anche quelle dai giochi ammontano a 6.544 milioni di euro (+6,3%)
6) INAIL: riduzione dei premi e contributi
7) Ok al rimborso Irpef con la dichiarazione integrativa, anche se presentata in ritardo
8) Medico convenzionato senza Irap anche con redditi di una certa entità
9) Regime forfettario: in arrivo i controlli sui “furbetti”
10) Assegno dai 100 ai 300 euro per i figli fino a 26 anni

Diario quotidiano di CommercialistaTelematico1) Invio telematico dei dati dei corrispettivi giornalieri in caso di irreperibilità del registratore di cassa: al via l’impegno del contribuente all’Intermediario del Fisco

Al fine di consentire ai contribuenti, che non possiedono un Registratore Telematico (individuato dal provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle entrate del 28 ottobre 2016 quale strumento tecnologico di cui all’articolo 2, comma 3, del DLgs n. 127 del 2015), di assolvere all’obbligo di trasmissione dei dati relativi ai corrispettivi giornalieri entro i più ampi termini previsti dalla norma, adesso l’Agenzia delle entrate, con il provvedimento n. 236086 del