Guida al quadro RR del modello Redditi 2019 - Diario quotidiano del 19 giugno 2019

1) Guida alla compilazione del quadro RR del Modello “Redditi 2019-PF”
2) Agricoli: arrivati i chiarimenti sui contributi obbligatori dovuti per il 2019
3) Fattura elettronica: chiarimenti sulla data di emissione
4) S.T.P.: per il garante della concorrenza, la maggioranza quote anche a soci non professionisti
5) Prassi Entrate: altre risposte ad interpelli
6) Versamenti da indici sintetici di affidabilità fiscale: la proroga al 30 settembre concede una boccata d’ossigeno ai commercialisti, ma restano ancora tutti i nodi al pettine
7) Mancata riscossione per “inattività” dei crediti scaduti poi prescritti: quali regalie non sono deducibili
8) Applicabilità del regime del margine alla rivendita di opere d’arte
9) Promozione del welfare di comunità: codice tributo per la compensazione, con F24, del credito d’imposta a favore delle fondazioni
10) Imposta di registro: conferimento d’azienda seguito da cessione delle partecipazioni nella conferitaria

1) Guida alla compilazione del quadro RR del Modello “Redditi 2019-PF”

2) Agricoli: arrivati i chiarimenti sui contributi obbligatori dovuti per il 2019

3) Fattura elettronica: chiarimenti sulla data di emissione

4) Stp: per il garante della concorrenza, la maggioranza quote anche a soci non professionisti

5) Prassi Entrate: altre risposte ad interpelli

6) Versamenti da Indici Sintetici di Affidabilità fiscale: la proroga al 30 settembre concede una boccata d’ossigeno ai commercialisti, ma restano ancora tutti i nodi al pettine

7) Mancata riscossione per “inattività” dei crediti scaduti poi prescritti: quali regalie non sono deducibili

8) Applicabilità del regime del margine alla rivendita di opere d’arte

9) Promozione del welfare di comunità: Istituito codice tributo per la compensazione, con F24, del credito d’imposta a favore delle fondazioni

10) Imposta di registro: conferimento d’azienda seguito da cessione delle partecipazioni nella conferitaria

*****

1) Guida alla compilazione del quadro RR del Modello “Redditi 2019-PF”

dichiarazione dei redditi 2019 anno d'imposta 2018L’INPS, a ridosso della scadenza (salvo proroghe già annunciate, vedi Diario quotidiano del 18 giugno 2019) dei versamenti scaturenti dalle dichiarazioni dei redditi, con la circolare n. 90 del 17 giugno 2019, ha fornito le istruzioni in ordine alle modalità di compilazione del Quadro RR del modello “Redditi 2019-PF” cui devono attenersi i soggetti iscritti alle Gestioni previdenziali degli artigiani e degli esercenti attività commerciali, nonché i lavoratori autonomi iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge n. 335/95.
Si tratto del consueto documento di prassi ormai annuale, opportunamente redatto con le novità intervenute.

Compilazione del Quadro RR del modello “Redditi 2019-PF” e riscossione dei contributi dovuti a saldo 2018 e in acconto 2019

L’articolo 10, comma 1, del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, dispone che i soggetti iscritti all’INPS per i propri contributi previdenziali (ad eccezione dei coltivatori diretti) devono determinarne l’ammontare nella propria dichiarazione dei redditi.
L’articolo 18, comma 4, del medesimo decreto prevede altresì che i versamenti a saldo ed in acconto dei contributi dovuti agli enti previdenziali da titolari di posizione assicurativa siano effettuati entro gli stessi termini previsti per il versamento delle somme dovute in base alla dichiarazione dei redditi.
Con provvedimento prot. n. 23596 del 30 gennaio 2019 (e successive modifiche) del Direttore dell’Agenzia delle Entrate è stato approvato il modello “Redditi 2019-PF” per il periodo d’imposta 2018, nel quale è compreso il Quadro RR obbligatorio per gli iscritti alle Gestioni speciali degli artigiani e commercianti, nonché per gli iscritti alla Gestione separata liberi professionisti.

Compilazione del Quadro RR

Il Quadro RR del modello “Redditi 2019-PF” deve essere compilato dai soggetti iscritti alle Gestioni dei contributi e delle prestazioni previdenziali degli artigiani e degli esercenti attività commerciali e terziario, nonché dai lavoratori autonomi che determinano il reddito di arte e professione e sono iscritti alla Gestione separata di cui all’articolo 2, comma 26, della legge n. 335/1995, per la determinazione dei contributi dovuti all’INPS.

Sezione I – Contributi previdenziali dovuti da artigiani e commercianti

Per effetto dell’articolo 10 del decreto legislativo n. 241/97, con riferimento ai contributi dovuti per l’anno 2018, i titolari di imprese artigiane e commerciali e i soci titolari di una propria posizione assicurativa tenuti al versamento di contributi previdenziali, sia per se stessi sia per le persone che prestano attività lavorativa nell’impresa (familiari collaboratori), devono compilare la sezione I del Quadro RR del modello “Redditi 2019-PF”.
Rinviando alle analitiche istruzioni previste nel secondo fascicolo del modello “Redditi…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it