Rimborso accise pagate sui consumi di gasolio del 1° trimestre 2019: come usufruirne

Le modalità operative che devono essere seguite – e l’ammontare del rimborso spettante – relativamente ai benefici fiscali sul gasolio per uso autotrazione in conto proprio e/o terzi consumato nel corso del primo trimestre 2019.

Accise su gasolio e combustibiliPubblicata dall’Agenzia delle Dogane la Nota RU 33989 del 25 marzo u.s.: “Rimborso delle accise pagate dalle imprese di autotrasporto sui quantitativi di prodotto consumati nel primo trimestre dell’anno 2019”.

Com’è noto, a partire dall’anno 2012, il rimborso delle accise che sono state pagate dalle imprese che esercitano l’attività di autotrasporto per conto proprio o per conto terzi (fattispecie piuttosto frequente anche tra i soggetti operanti nel settore delle costruzioni) sui consumi di gasolio, che precedentemente aveva carattere annuale, ha assunto periodicità trimestrale, entro il mese successivo alla scadenza di ciascun trimestre solare (così come viene stabilito dall’articolo 61 del Decreto Legge n.1/2012, convertito con modificazioni dalla Legge 24 marzo 2012, n. 27).

Prendendo, ad esempio, i consumi di gasolio effettuati nel quarto trimestre 2018, la dichiarazione dovrà essere presentata a decorrere dal 1° gennaio e fino al 31 gennaio dell’anno di riferimento (termine ordinatorio). In proposito l’Agenzia delle Dogane, con la propria nota RU 33989 emanata il 25 marzo u.s., ha provveduto a comunicare quali sono le modalità operative che devono essere seguite e l’ammontare del rimborso spettante relativamente ai citati benefici fiscali sul gasolio per uso autotrazione in conto proprio e/o terzi consumato nel corso del primo trimestre 2019, periodo dal 1° gennaio 2019 al 31 marzo 2019.

Come sopra accennato, la dichiarazione necessaria alla fruizione dei benefici fiscali previsti dalla legislazione vigente dovrà essere presentata dal 1° al 30 aprile 2019.

Il software per la compilazione aggiornato

Sul sito Internet dell’Agenzia delle Dogane, all’indirizzo www.adm.gov.it (Dogane – In un click – Accise – Benefici per il gasolio da autotrazione – Benefici gasolio autotrazione 1° trimestre 2019) è disponibile il software aggiornato per la compilazione e la stampa della dichiarazione relativa al primo trimestre 2019.

Per i soggetti che non si avvalgono del Servizio Telematico Doganale – E.D.I. si ritiene opportuno provvedere a rammentare che il contenuto della dichiarazione di consumo presentata in forma cartacea, e resa ai sensi degli articoli 47 e 48 del D.P.R. n. 445/2000, deve essere riprodotto su supporto informatico (CD-ROM, DVD, pen drive USB) da consegnare unitamente alla medesima dichiarazione. Come precisato con la Circolare n. 125/D, del 20 giugno 2000, sono competenti alla ricezione delle dichiarazioni:

  • per le imprese nazionali: l’Ufficio delle Dogane territorialmente competente rispetto alla sede operativa dell’impresa o, nel caso di più sedi operative, quello competente rispetto alla sede legale dell’impresa o alla principale tra le sedi operative;
  • per le imprese comunitarie obbligate alla presentazione della dichiarazione dei redditi in Italia: l’Ufficio delle Dogane territorialmente competente rispetto alla sede di rappresentanza dell’impresa;
  • per le imprese comunitarie non obbligate alla presentazione della dichiarazione dei redditi in Italia: l’Ufficio delle Dogane di Roma I. 4 II.

Tenuto conto dei rimborsi riconosciuti in ragione dei precedenti aumenti dell’aliquota di accisa sul gasolio usato come carburante e del consolidamento del beneficio fiscale di cui trattasi nel Testo Unico delle Accise ad opera dell’articolo 4-ter, comma 1, lettera f), del Decreto Legge 22 ottobre 2016, n. 193, convertito con Legge 1° dicembre 2016, n. 225, la misura del beneficio riconoscibile è pari a 214,18 euro ogni mille litri di prodotto, in riferimento ai consumi che sono stati effettuati tra il 1° gennaio ed il 31 marzo 2019, in attuazione dell’articolo 24-ter, comma 1, del Decreto Legislativo n. 504/95 e del Punto 4-bis dell’allegata Tabella A.

Gli elevati compensi ai praticanti fanno scontare l'IRAP ai commercialistiA chi spetta l’agevolazione

Per quanto attiene all’individuazione dei soggetti cui viene riconosciuta la possibilità di usufruire dell’agevolazione in questione il beneficio cui più sopra si è…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it