Cinque per mille 2019: da domani via alle nuove domande - Diario Quotidiano del 2 aprile 2019

1) Cinque per mille: dal 3 aprile 2019 si parte con le nuove iscrizioni

2) Scissioni con donazione: valutazione anti-abuso superata

3) Agevolazioni ZFU: lo scomputo dei contributi previdenziali origina la sopravvenienza attiva

4) Dazi e diritti doganali: nuova versione delle note della nomenclatura combinata

5) Bonus fiscali impianti calcistici: in scadenza la presentazione dell’istanza

6) Non è possibile retrodatare l’atto di fusione

7) Nel mandato professionale la delega cumulativa per tutte le dichiarazioni fiscali

8) Reddito cittadinanza, Caf: a marzo oltre 600 mila domande, Legge in G.U.

9) Iva: variazioni in diminuzione anche nell’ipotesi di mancato pagamento del corrispettivo

10) Dogane: aggiornate le FAQ Accise sull’energia elettrica, sui prodotti alcolici e sui prodotti energetici

***

1) Cinque per mille: dal 3 aprile 2019 si parte con le nuove iscrizioni

E’ disponibile dal 29 marzo 2019 l’elenco permanente del 5 per mille. Dal 3 aprile 2019, via alle nuove iscrizioni. Si tratta delle liste aggiornate degli enti non tenuti a ripresentare annualmente richiesta e dichiarazione sostitutiva. Possibili correzioni fino al 20 maggio, dal 25 la versione definitiva.
Pubblicato, sul sito dell’Agenzia delle entrate, l’elenco permanente 2019 degli iscritti al riparto del 5 per mille dell’Irpef, che comprende sia gli enti che hanno presentato regolare domanda e dichiarazione sostitutiva nello scorso anno sia quelli già presenti nella lista 2018.
Quattro le categorie interessate: volontariato, ricerca scientifica, ricerca sanitaria e associazioni sportive dilettantistiche. Oltre all’elenco generale, disponibile la suddivisione per settore e un motore di ricerca che consente di individuare le organizzazioni in base a denominazione, codice fiscale e provincia.
L’elenco non è ancora quello definitivo. Gli interessati, infatti, hanno tempo fino al 20 maggio per comunicare alla competente direzione regionale dell’Agenzia delle entrate, tramite il rappresentante legale o un suo delegato, errori riscontrati o mancati aggiornamenti rilevati (come il cambiamento di indirizzo o il trasferimento in un’altra città). Effettuati gli aggiustamenti, il nuovo elenco sarà pubblicato entro il 25 maggio.

Nuovo rappresentante legale, nuova dichiarazione sostitutiva

La procedura di ammissione al riparto del 5 per mille da due anni è diventata più snella. In assenza di variazioni, infatti, gli appartenenti all’elenco permanente non sono più tenuti a presentare annualmente richiesta di iscrizione e dichiarazione sostitutiva.
Quest’ultima va ritrasmessa soltanto nel caso in cui sia cambiato il rappresentante legale rispetto a quello che aveva firmato la dichiarazione sostitutiva precedentemente inviata.
La regola vale anche per gli iscritti all’elenco pubblicato oggi, che sostituiscono il rappresentante legale prima della scadenza per l’invio della dichiarazione sostitutiva (1° luglio 2019, considerato che la scadenza ordinaria del 30 giugno è domenica).

Per la revoca, Pec o raccomandata

In caso di perdita dei requisiti, il rappresentante legale deve presentare all’amministrazione competente in base alla categoria di appartenenza dell’organizzazione la revoca dell’iscrizione, tramite Pec o posta raccomandata.
E dal 3 aprile, spazio alle nuove iscrizioni
Vicinissima, ormai, anche la data dalla quale potranno farsi avanti coloro che chiedono l’iscrizione per la prima volta o che non appartengono all’elenco permanente. Infatti, in base al Dpcm 23 aprile 2010, gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche potranno trasmettere all’Agenzia delle entrate, dal 3 aprile e fino al 7 maggio, istanza telematica per entrare a far parte dei beneficiari del contributo.
Entro il 1° luglio 2019, invece, gli enti di volontariato dovranno inviare la dichiarazione sostitutiva alla direzione regionale delle Entrate competente; all’ufficio del Coni nel cui ambito…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it