Plafond IVA: presentazione dichiarazione di intento - Diario quotidiano del 27 marzo 2019

Plafond IVA: presentazione dichiarazione di intento - Diario quotidiano del 27 marzo 20191) Enti del terzo settore: scadenza presentazione del modello EAS

2) Plafond IVA: presentazione dichiarazione d’intento

3) Notifica dell’appello in via telematica

4) Impugnabilità del provvedimento di rigetto relativo a istanza di interpello al Comune

5) Remissione in bonis anche nel consolidato fiscale

6) Cessione di contratti: attenzione, si configura come cessione d’azienda

7) Nessun obbligo di adeguare lo statuto delle Srl

8) Cinque per mille 2017: online gli elenchi degli ammessi e degli esclusi

9) Ricerche sul Registro delle Imprese per scovare i Commercialisti con altre attività incompatibili con la professione

10) Prassi di fisco e previdenza

******

2) Plafond IVA: presentazione dichiarazione d’intento

I contribuenti che nel 2018 hanno effettuato esportazioni superiori al 10% del volume d’affari possono acquistare beni e servizi senza applicazione dell’IVA nel limite del plafond (totale delle esportazioni registrate nel 2018).

Presentazione della dichiarazione d’intento per acquistare o importare beni e servizi senza applicazione dell’IVA

Per le operazioni da effettuare a partire dal 1° gennaio 2015, gli esportatori abituali che intendono effettuare acquisti o importazioni senza applicazione dell’IVA trasmettono telematicamente all’Agenzia delle entrate la dichiarazione d’intento (art 1, comma 1, lett. c), decreto-legge 29 dicembre 1983, n. 746, convertito con modificazioni dalla legge 27 febbraio 1984, n. 17 e art. 20, decreto legislativo 21 novembre 2014, n. 175). La dichiarazione, unitamente alla ricevuta di presentazione rilasciata dall’Agenzia delle Entrate è consegnata al fornitore o prestatore, ovvero in dogana.

La dichiarazione può essere trasmessa direttamente, da parte dei soggetti abilitati dall’Agenzia delle Entrate, o tramite gli intermediari abilitati alla trasmissione utilizzando il software, denominato “DICHIARAZIONE D’INTENTO”, disponibile sul sito internet www.agenziaentrate.gov.it.

L’intermediario abilitato alla trasmissione telematica delle dichiarazioni è tenuto a rilasciare al dichiarante, contestualmente alla ricezione della dichiarazione o all’assunzione dell’incarico per la sua predisposizione, l’impegno a trasmettere in via telematica all’Agenzia delle Entrate i dati in essa contenuti.

L’intermediario è tenuto a consegnare al dichiarante una copia della dichiarazione trasmessa e della ricevuta di presentazione della comunicazione rilasciata dall’Agenzia delle Entrate. La dichiarazione si considera presentata nel giorno in cui l’Agenzia delle Entrate riceve i dati.

Numero di dichiarazione

Il dichiarante deve indicare, nello spazio riservato, il numero progressivo assegnato alla dichiarazione da trasmettere e l’anno di riferimento.

Dati del dichiarante

Il dichiarante deve indicare, oltre al proprio codice fiscale e partita IVA, i seguenti dati:

  • se persona fisica, il cognome, il nome, il sesso, la data di nascita, il Comune di nascita e la sigla della provincia. In caso di nascita all’estero, nello spazio riservato all’indicazione del Comune va riportato solo lo Stato estero di nascita;
  • se soggetto diverso da persona fisica, va indicata la denominazione o la ragione sociale.

La denominazione va riportata senza abbreviazioni, a eccezione della natura giuridica che va indicata in forma contratta (esempio: S.a.s. per Società in accomandita semplice).

Dati relativi al rappresentante firmatario della dichiarazione

Questo riquadro va compilato solo nel caso in cui chi sottoscrive la dichiarazione sia un soggetto diverso dal dichiarante.

In questo caso è necessario indicare il codice fiscale della persona fisica che sottoscrive la dichiarazione, il “Codice carica” corrispondente e i dati anagrafici richiesti. Il “Codice carica” può essere individuato nella tabella presente nelle istruzioni per la compilazione del modello di dichiarazione annuale IVA, pubblicato sul sito internet…

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it