Rimborso IVA libero fino a 30mila euro – Diario Quotidiano dell’11 febbraio 2019

di Vincenzo D'Andò

Pubblicato il 11 febbraio 2019



1) Consulenti del lavoro: quando sono responsabili del trattamento dei dati sulla privacy
2) Regimi fiscali/contabili a transito libero per i forfettari
3) Rimborso Iva fino a 30 mila euro libero, senza garanzie
4) Regime forfettario agevolato: le regole 2019 illustrate dalle Entrate
5) Spese sanitarie: consultabili online
6) Per la vendita di libri ai centri di formazione vale sempre il regime Iva monofase
7) Telefisco 2019: disponibili i chiarimenti del MEF
8) Fatturazione elettronica: moratoria sulle sanzioni da prorogare al 16 marzo
9) Impresa sociale: nessuna modifica per gli statuti delle cooperative sociali
10) MISE: accesso ai contributi per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte delle PMI

1) Consulenti del lavoro: quando sono responsabili del trattamento dei dati sulla privacy

2) Regimi fiscali/contabili a transito libero per i forfettari

3) Rimborso Iva fino a 30 mila euro libero

4) Regime forfettario agevolato: le regole 2019 illustrate dalle Entrate

5) Spese sanitarie: consultabili online

6) Per la vendita di libri ai centri di formazione vale sempre il regime Iva monofase

7) Telefisco 2019: disponibili i chiarimenti del MEF

8) Fatturazione elettronica: moratoria sulle sanzioni da prorogare al 16 marzo

9) Impresa sociale: nessuna modifica per gli statuti delle cooperative sociali

10) MISE: accesso ai contributi per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature da parte delle PMI

***

3) Rimborso Iva fino a 30 mila euro libero, senza garanzie

Gli imprenditori che chiudono la dichiarazione Iva annuale con un credito possono, in alternativa alla detrazione o alla compensazione, possono chiederlo a rimborso senza garanzie fino a 30