Bonus per attività di ricerca e sviluppo: gli adempimenti formali - Diario Quotidiano del 19 gennaio 2019

1) Bonus per l’attività di ricerca/sviluppo: chiarimenti sulla documentazione contabile
2) ISA: specifiche tecniche già pronte dal 15 febbraio
3) Revisori legali: programma formativo annuale 2019 del MEF
4) Prassi dell’Agenzia delle entrate, fusione e ACE
5) Sistema dei corrispettivi: aggiornamenti di tutti i dispositivi entro il prossimo 31 marzo
6) Modifiche sui diritti degli azionisti: non tenuto conto dei rilievi formulati da Assonime
7) Mercato dei capitali: modifiche ai regolamenti di Borsa
8) Prassi INPS, ricongiunzione dei periodi assicurativi per i professionisti

1) Bonus per l’attività di ricerca/sviluppo: chiarimenti sulla documentazione contabile

2) ISA: specifiche tecniche già pronte dal 15 febbraio

3) Revisori legali: programma formativo annuale 2019 del MEF

4) Prassi dell’Agenzia delle entrate, fusione e ACE

5) Sistema dei corrispettivi: aggiornamenti di tutti i dispositivi entro il prossimo 31 marzo

6) Modifiche sui diritti degli azionisti: non tenuto conto dei rilievi formulati da Assonime

7) Mercato dei capitali: modifiche ai regolamenti di Borsa

8) Prassi INPS, ricongiunzione dei periodi assicurativi per i professionisti

***

1) Bonus per l’attività di ricerca/sviluppo: chiarimenti sulla documentazione contabile

Pubblicata dal Ministero dello Sviluppo Economico (MISE), la circolare direttoriale 15 febbraio 2019, n. 38584 in tema di credito d’imposta per attività di ricerca e sviluppo, che fornisce dei chiarimenti concernenti la documentazione contabile.

Dopo le novità introdotte dalla legge di Bilancio 2019 sulla disciplina del credito d’imposta per le attività di ricerca e sviluppo, di cui all’art. 3 del D.L. n. 145 del 2013 e successive modificazioni, la circolare fornisce, quindi, chiarimenti in merito all’onere di certificazione della documentazione contabile.

CONSULTA QUI TUTTI I NOSTRI APPROFONDIMENTI SULLA LEGGE DI BILANCIO 2019

Chiarimenti sugli adempimenti formali

Riguardo all’onere di certificazione della documentazione contabile, il MISE precisa che con le modifiche introdotte dalla Legge di Bilancio 2019, con effetto dal periodo d’imposta in corso al 31 dicembre 2018, il legislatore ha stabilito, da un lato, che sono tenute alla certificazione anche le imprese obbligate per legge al controllo legale dei conti (in precedenza esonerate) e, dall’altro, che l’adempimento di tale onere costituisce condizione (formale) per il riconoscimento e l’utilizzo del credito d’imposta.

In tal senso, la normativa così come sostituita dalla citata Legge di Bilancio 2019, dispone al primo periodo che: “Ai fini del riconoscimento del credito d’imposta, l’effettivo sostenimento delle spese ammissibili e la corrispondenza delle stesse alla documentazione contabile predisposta dall’impresa devono risultare da apposita certificazione rilasciata dal soggetto incaricato della revisione legale dei conti.” A sua volta, il comma 8 dello stesso articolo 3, così come integrato dall’art.1, comma 70, lettera e), della Legge di Bilancio 2019, dispone che il credito d’imposta è utilizzabile esclusivamente in compensazione “…subordinatamente all’avvenuto adempimento degli obblighi di certificazione previsti dal comma 11.”

Pertanto, al fine di eliminare dubbi in merito, viene precisato che, in sede di rilascio della certificazione della documentazione contabile, non è richiesta al soggetto incaricato della revisione legale dei conti (ovvero, nel caso di imprese non tenute al controllo legale dei conti, al soggetto qualificato cui viene richiesta la certificazione) alcuna valutazione di carattere tecnico in ordine all’ammissibilità al credito d’imposta delle attività di ricerca e sviluppo svolte dall’impresa.

Sui contenuti e sulle modalità di rilascio della certificazione della documentazione contabile, comunque, il MISE rinvia alle istruzioni fornite dall’Agenzia delle Entrate nella circolare n. 5/E del 2016 (paragrafi 7 e 8) e nella successiva circolare n. 13/E del 2017 (paragrafo 4.9).

 

CONTINUA… LEGGI LA VERSIONE INTEGRALE DEL DIARIO (12 pagine) NEL PDF QUI SOTTO

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it