Le nuove Faq sulla fattura elettronica - Diario Quotidiano del 7 gennaio 2019

1) Prassi fisco del 21 dicembre 2018
2) Adesione al servizio fattura elettronica con l’Agenzia delle entrate: aggiornato il modulo per il conferimento/revoca delle deleghe
3) Fatturazione elettronica negli appalti pubblici
4) Nuove Faq sulla fattura elettronica
5) Accertamento alla moglie del professionista illegittimo se non ben motivato
6) Fisco e previdenza del 24 dicembre 2018
7) Risposte delle Entrate del 27.12.2018
8) Aumentano i compensi per i Revisori degli enti locali
9) Risposte delle Entrate del 28.12.2018
10) Modalità per l’emissione delle fatture elettroniche tramite il Sistema di Interscambio verso consumatori finali
11) Nuove modalità per pagare il bollo sulla Fatturazione elettronica
12) Fine degli studi di settore, entrano in vigore gli indici di affidabilità dei contribuenti
13) Tabella aggiornata per il calcolo dei diritti di usufrutto
14) Banche dati del Catasto terreni: pubblicati gli aggiornamenti 2018
15) Società immobiliari di gestione: ripristinata la deducibilità integrale degli interessi sui mutui ipotecari
16) Codice del Terzo Settore: pubblicata la circolare ministeriale sugli adeguamenti statutari
17) Legge di Bilancio 2019 approvata: ecco il testo definitivo==> CLICCA QUI
18) Legge di Bilancio 2019: principali punti di natura tributaria
19) Utili provenienti da Stati o territori a regime fiscale privilegiato distribuiti da una società “figlia” UE
20) Bonus pubblicità disponibile, dal 1° al 31 gennaio

***

Nuove Faq sulla fattura elettronica

Sono arrivate le nuove faq dell’Agenzia delle entrate, come pubblicate il 21 dicembre 2018, di rilievo:

La fattura elettronica che viene inviata direttamente alla casella PEC del cliente

La fattura elettronica che viene inviata direttamente alla casella PEC del cliente, non passando per il SdI, si ha per non emessa.

Se si usa la PEC per inviare il file della fattura elettronica al SdI, si dovrà:

  • predisporre il messaggio di PEC;
  • inserire il file XML della fattura elettronica come allegato del messaggio di PEC;
  • inserire e inviare, la prima volta, il messaggio di PEC all’indirizzo sdi01@pec.fatturapa.it.

Una volta ricevuta la PEC, il SdI comunicherà – con apposito messaggio inviato allo stesso indirizzo PEC da cui ha ricevuta la email – un nuovo indirizzo PEC-SdI a cui inviare le successive PEC contenenti le altre fatture elettroniche.

  • In relazione all’attività degli esercenti commercio al dettaglio, qualora il cliente, al momento di effettuazione dell’operazione, chieda l’emissione della fattura, l’esercente potrà alternativamente:
  1. in caso di fattura differita, emettere una ricevuta fiscale o uno scontrino fiscale – ai sensi dell’art. 3, comma 3, del d.P.R. n. 696/1996 – da utilizzare come documenti idonei (documento equipollente al DDT) per l’emissione di una “fattura differita” ai sensi dell’articolo 21, comma 4, terzo periodo, lettera a), del d.P.R. n. 633/1972. In tal caso, come già previsto con la circolare n. 249/E del 11 ottobre 1996, l’ammontare dei corrispettivi certificati da ricevuta/scontrino fiscale e oggetto di fatturazione differita va scorporato dal totale giornaliero dei corrispettivi.
  2. in caso di fattura immediata, trasmettere al SdI entro i termini della liquidazione periodica, la fattura recante l’indicazione della data di effettuazione dell’operazione e rilasciare al cliente, al momento di effettuazione dell’operazione, apposita quietanza (ex art. 1199 del codice civile) che assume rilevanza solo commerciale e non fiscale. In luogo della quietanza può essere rilasciata alla parte una stampa della fattura ovvero dalla ricevuta del POS, in caso di pagamento elettronico. Resta ferma la possibilità di rilascio dallo scontrino/ricevuta fiscale (ovvero dal c.d. “documento commerciale” nel caso l’esercente effettui la memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi mediante registratore telematico ai sensi dell’art. 2 del D.Lgs….
Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it