Fisco: il comunicato stampa non incide sulle sanzioni - Diario quotidiano dell'11 gennaio 2019

Fisco: il comunicato stampa non incide sulle sanzioni - Diario quotidiano del 11 gennaio 20191) Fisco: il comunicato stampa non incide sulle sanzioni

2) Bilanci: é ufficiale la Tassonomia XBRL

3) Corte Ue: demolizione e acquisto con unico contratto

4) Azionisti: parti correlate ed altro, ecco le osservazioni di Assonime

5) Principi consolidati per la redazione dei modelli organizzativi e l’attività dell’organismo di vigilanza, prospettive di revisione

6) Compensazione delle perdite fiscali in caso di fusione societaria

****

1) Fisco: il comunicato stampa non incide sulle sanzioni

Il comunicato stampa rilasciato dall’Amministrazione finanziaria, poiché atipico, non può rientrare tra le fonti del diritto

La Corte di cassazione, con l’ordinanza n. 370 del 9 gennaio 2019, nel respingere il ricorso presentato dall’Agenzia delle entrate, ha deciso che il contribuente non è soggetto a sanzioni nel momento in cui una risoluzione non sia chiara e per questo venga poi pubblicato un comunicato stampa che intende fornire maggiori precisazioni.

****

Fisco: Società calcistica: cessione gratuita senza deduzioni

La società di calcio non può dedurre le minusvalenze generate dalla cessione gratuita di suoi calciatori a un altro club.

Per questo la Corte di cassazione, con la sentenza n. 345 del 9 gennaio 2019, ha accolto, il ricorso dell’Agenzia delle entrate.

Per tutti gli approfondimenti sulle sanzioni tributarie clicca qui

******

2) Bilanci: é ufficiale la Tassonomia XBRL

Un comunicato del Mise, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale nei giorni scorsi, ha ufficializzato le novità della Tassonomia PCI_2018-11-04.

E’ stata, dunque, ufficializzata la Tassonomia PCI_2018-11-04, con il comunicato del MiSe pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 6/2019. Il nuovo tracciato si applicherà obbligatoriamente, come specificato sul sito sia di AgID che di Xbrl Italia, a partire dal 1° marzo 2019 per i conti annuali e consolidati redatti secondo le regole civilistiche post d.lgs. 139/2015 riferiti ad esercizi chiusi il 31/12/2018 o in data successiva. È comunque consentita la sua applicazione anticipata, ossia a qualsiasi bilancio redatto secondo le citate disposizioni con inizio dell’esercizio in data 1/1/2016 o successiva.

Per tutti gli approfondimenti sul bilancio d’esercizio clicca qui

CONTINUA… LEGGI LA VERSIONE INTEGRALE DEL DIARIO (8 pagine) NEL PDF QUI SOTTO

Contenuto disponibile esclusivamente agli utenti abbonati
Per continuare a leggere il contenuto di questo articolo è necessario essere abbonati. Se sei già un nostro abbonato, effettua il login attraverso il modulo di autenticazione posto in cima alla pagina. Se non sei abbonato o ti è scaduto l'abbonamento, che aspetti?
Condividi:
Maggioli ADV
Gruppo Maggioli
www.maggioli.it
Per la tua pubblicità sui nostri Media:
maggioliadv@maggioli.it www.maggioliadv.it